Comuni

Aversa, I furbetti del cartellino nella sanità pubblica. Scoperti 13 dipendenti che si allontanavo per commissioni personali: denunciati

loading...

Napoli, 25 Novembre – I carabinieri dei Nas di Caserta hanno scoperto 13 dipendenti dell’Asl di Aversa che lasciavano sistematicamente il posto di lavoro per svolgere faccende personali facendole risultare come servizi in missione.  Tra i 13 vi sono 7 dirigenti medici e 6 tecnici amministrativi ed infermieri, ad essi viene contestata la truffa al Servizio Sanitario Regionale. Non si tratta di casi isolati purtroppo. Negli ultimi anni in Campania ci sono stati diversi casi simili.

Uno dei più clamorosi è avvenuto nel  2017 quando all’ospedale Loreto Mare fu scoperto un gruppo di dipendenti che faceva risultare di essere presente anche quando non era al lavoro, anche quando era in ferie e svolgeva anche doppi lavori o addirittura andavano a giocare a tennis in orario di lavoro. L’inchiesta portò ad indagare 94 persone. Della vicenda se ne occupò anche il Consigliere Regionale di Europa Verde Francesco Emilio Borrelli che fece partire delle denunce ed organizzò delle manifestazioni per chiedere dure condanne nei confronti dei “furbetti del cartellino”.

“Nonostante le nostre denunce ed i nostri sit-in per chiedere le condanne dei furbetti del cartellino del Loreto Mare tutta la vicenda si è arenata, ancora si attendono i giudizi per quella vicenda. Non si riescono ad avere notizie chiare. Ci auguriamo che  per la vicenda di Aversa non accada lo stesso e che quei dipendenti vengano processati in tempi rapidi.

Chi ha un posto fisso, soprattutto nella Sanità pubblica, non può permettersi di fare il furbo e se lo fa allora deve essere punito in modo duro. I furbetti di Aversa se confermate le accuse vanno condannati in modo esemplare, le forze dell’ordine ne scoprono in continuazione ma poi i processi raramente vanno avanti, non va affatto bene.

 Si tratta anche di un’ingiustizia nei confronti di tutti quei medici ed infermieri si dannano per curare e salvare le persone, della maggioranza del personale sanitario che svolge in modo corretto il proprio lavoro e in questo periodo sta combattendo questa durissima battaglia contro il covid.”- sono le parole del Consigliere Borrelli.

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.