Politica

Autonomia, Boccia a Fitto: “Lep con Dpcm sarebbe svendita Sud. Si decida in Parlamento”

Napoli, 17 Dicembre – “Prima Calderoli e adesso anche Fitto pensano che i LEP possano essere definiti da una cabina di regia istituita per Dpcm. Neanche per scherzo, il PD darà battaglia.

I diritti universali e i diritti fondamentali su scuola, sanità, assistenza e trasporto pubblico locale devono essere garantiti per legge, coinvolgendo tutto il Parlamento e non con un provvedimento amministrativo che può essere modificato in qualsiasi momento con decisione unilaterale del governo.

Scegliere la strada del dpcm sarebbe svendere i diritti del Sud. Garantire le risorse per diritti così essenziali per il mezzogiorno e per le aree interne di tutta Italia è un obbligo morale che va blindato con leggi ordinarie”. Così Francesco Boccia, senatore PD e responsabile Regioni e Enti locali della Segreteria nazionale, oggi in piazza Santi Apostoli per la manifestazione PD contro la manovra del governo.

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.