Cronaca

Assassinio del giornalista Giorgior Karaivaz: le indagini continuano seguendo anche una testimonianza oculare

loading...

Napoli, 10 Aprile – Sono fuggiti a bordo di una piccola motocicletta forse uno scooter, i due killer che hanno assassinato Giorgior Karaivaz, giornalista, ucciso ieri in un agguato sotto casa in pieno giorno ad Atene.

 Le indagini si stanno concentrando su quanto riferito da due testimoni che hanno visto fuggire i due killer. La persona alla guida indossava il casco, quella dietro una giacca militare ed aveva la mascherina. Intanto, è stato confermato l’uso di una pistola, una 9 mm, con un silenziatore. I testimoni hanno detto che il killer ha sparato al giornalista prima dalla moto poi è sceso ed ha continuato a sparare.

Esplosi almeno 17 colpi, sette dei quali hanno raggiunto Karaivaz, Si ritiene che i due avessero seguito la vittima dalla redazione della televisione privata per la quale lavorava. L’omicidio di Karaivaz è stato condannato dalla presidente della commissione Europea Ursula von der Leyen: “l’assassinio di un giornalista è un atto spregevole e codardo, l’Europa difende la libertà e la libertà di stampa è la più sacra di tutte, i giornalisti dovrebbero lavorare in sicurezza” su Twitter invece “bisogna fare giustizia e garantire la sicurezza dei giornalisti“.

La commissaria del Consiglio d’Euroa per i diritti umani, Rights Dunja Mijatovic, si unisce all’appello per un’azione rapida per individuare i responsabili: “l’assassinio di Karaivaz in Grecia ricorda in modo tragico che il giornalismo è una professione pericolosa in Europa“.

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.