Comuni

Acerra, scarico illegale nei canali dei Regi Lagni e smaltimento di rifiuti: denuncia e sequestro

loading...

Acerra, 18 Aprile – Proseguono senza sosta le attività di contrasto ai reati ambientali da parte dei Carabinieri del Comando Provinciale di Napoli. Ad Acerra, i militari della locale Stazione e quelli della Stazione Carabinieri Forestali di Marigliano hanno denunciato a piede libero per gestione, smaltimento e miscelazione illecita di rifiuti una 48enne del luogo.

La donna è titolare di una ditta di carpenteria pesante e meccanica di precisione. I militari – dopo il sopralluogo effettuato nella sede dell’azienda – hanno appurato che all’interno di un capannone erano accantonati numerosi rifiuti speciali: pneumatici, materiale plastico e ferroso, guaine e rifiuti di vario genere.

I carabinieri hanno anche constatato che era stato approntato un impianto illegale di scarico delle acque reflue che confluiva all’interno di uno dei vicini canali rientranti nel sistema dei Regi Lagni. L’area – dell’estensione di circa 85 mq – è stata sottoposta a sequestro. Le attività proseguiranno ulteriormente.

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.