Politica

Napoli, venti aziende sequestrate per mancanza di autorizzazioni e sversamenti illeciti di rifiuti

Verdi: “Buona notizia, massima severità contro chi inquina”

Napoli, 27 Febbraio – “Esprimiamo soddisfazione per il sequestro di venti aziende a Napoli e provincia per reati ambientali. Occorre massima severità nei confronti di chi inquina”.

Così il consigliere regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli e il portavoce del Sole che Ride in Campania Vincenzo Peretti sull’operazione interforze condotta da Esercito e polizia metropolitana e coordinata dall’incaricato per la Terra dei fuochi Gerlando Iorio. “Si tratta di aziende attive nel campo delle riparazioni automobilistiche, demolitori e opifici. Molti di questi sversavano illegalmente rifiuti tossici o erano responsabili di emissioni abusive nel sistema fognario. Si tratta di illeciti molto odiosi, causa di danni particolarmente gravi all’intera collettività. Lo smaltimento illecito di rifiuti pericolosi, oltre ad influire negativamente sull’ecosistema, è anche responsabile dell’insorgere di patologie oncologiche. Ma questo, ai delinquenti, non sembra interessare”.
 



Scisciano Notizie crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, Scisciano Notizie correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online e Scisciano Notizie ritiene che l'accuratezza sia ugualmente essenziale; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a redazione@sciscianonotizie.it

Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa