Comuni

Turista seguito da Napoli a Pompei, viene rapinato del Rolex

loading...

Pompei, 19 Maggio – Un napoletano di 37 anni è stato arrestato dai Carabinieri degli Scavi Archeologici di Pompei per rapina. L’uomo, con l’aiuto di un complice, aveva seguito prima dell’emergenza corona virus un turista da Napoli fino a Pompei dove, nei pressi del sito archeologico, lo ha rapinato.

I due malviventi avevano scelto accuratamente la vittima designata, che portava un Rolex al polso, e lo hanno seguito mentre si faceva accompagnare in taxi da Napoli a Pompei dove lo hanno aggredito in modo violento per potergli strappare dal polso il lussuoso orologio.

Mentre il 37nne è stato arrestato, il complice non è stato ancora identificato.“Innanzitutto ci auguriamo che presto venga identificato ed arrestato anche il complice e che i due malviventi possano scontare pene molto severe. E’ un fenomeno che deve essere arginato e contrastato in maniera molto dura per due motivi, le nostra strade devono essere sicure per tutti i cittadini e il turismo, quando l’emergenza sanitaria sarà alle spalle, dovrà essere la nostra ancora di salvezza, la carta vincente su cui puntare per poter ripartire ma se per le nostre città ci sono delinquenti che se ne vanno in giro a rapinare turisti allora diventerà tutto più difficile. Serve un nuovo piano di sicurezza per far aumentare il numero di visitatori ed azzerare, o quasi, quello dei criminali.”- ha dichiarato il Consigliere Borrelli.

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.