Politica

Trieste, Professore università insulta i giovani di Scampia. Borrelli e Simioli: “Soliti luoghi comuni. Lo invitiamo a visitare il quartiere per mostrargli cosa significa dignità e riscatto. Università si dissoci”

loading...

Napoli, 23 Maggio – “Chi sa dirmi cosa farebbero con i 10mila euro della dote Letta i diciottenni di Scampia? E’ questo il tweet, accompagnato da una fotografia che ritrae tre ragazzi incappucciati, del prof. Francesco Venier, docente all’Università di Trieste. Un tweet chiaramente denigratorio volto a dipingere i giovani di Scampia come delinquenti che utilizzerebbero i soldi dello Stato per scopi illeciti. Riteniamo che Napoli ed in particolare Scampia abbiano subito troppo a lungo la i pregiudizi che in troppi ci hanno voluto affibbiare.

I giovani di Scampia non sono tossici o spacciatori o delinquenti, affermare queste cose significa offendere decine di migliaia di persone che per anni hanno lottato e continuano a lottare contro questi pregiudizi. Chiediamo con forza che l’Università di Trieste si dissoci al più presto da queste affermazioni a dir poco diffamanti. Un uomo di cultura, chiamato ad insegnare ai nostri giovani, non può permettersi di pensare cose di questo genere. Il post del prof. Venier è stato giustamente travolto dalle critiche e cancellarlo dicendo di essere “caduto in un luogo comune” non è una motivazione valida per pubblicare determinati contenuti, tutta Napoli chiede le scuse dell’esimio accademico.

Cogliamo l’occasione per invitare il professore a visitare il quartiere di Scampia, che oggi, grazie soprattutto agli sforzi dei cittadini per bene ha fatto moltissimo nella lotta alla criminalità. Scampia ha dimostrato che il malaffare e la camorra si devono e si possono combattere”. Queste le dichiarazioni di Francesco Emilio Borrelli, Consigliere Regionale di Europa Verde, e Gianni Simioli, conduttore del programma radiofonico La Radiazza.

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.