Comuni

Soccavo, la ex scuola De Luca pericolante e in stato di degrado: la denuncia dei cittadini

loading...

Borrelli: “Abbiamo chiesto una verifica ad opera dei Vigili del Fuoco, se la struttura è instabile dovrà essere messa in sicurezza.”

 

Soccavo, 4 Maggio – Versa in un pericoloso stato di degrado e di abbandono l’ex istituto scolastico De Luca di Soccavo. Come mostrato da alcune immagini, inviate da un gruppo di cittadini, preoccupati per la situazione, al Consigliere Regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli, la scuola, che si trova in via Marco Aurelio, è ricoperta da sporcizia accumulata nel corso degli anni e soprattutto le strutture di sostegno sembrano essere pericolanti e poco stabili.

“Abbiamo richiesto una verifica sulla stabilità dell’edificio ad opera dei Vigili del Fuoco e chiediamo che siano eseguiti dei lavori di messa in sicurezza affinché i cittadini di Soccavo non corrano pericoli. E’ indecente che strutture pubbliche siano abbandonate e lasciate a marcire diventando così anche un pericolo per cittadini del territorio, le strutture andrebbero messe in sicurezza e recuperate per creare nuovi spazi per attività sociali.”– è stata la dichiarazione del Consigliere Borrelli.

 

 

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.