Comuni

Scisciano, al Teatro comunale la presentazione del libro “A Cunsegna” di Antonio Mucerino

loading...

Scisciano, 19 Dicembre – Venerdi 14 Dicembre 2018 presso il Teatro Comunale di Scisciano, si è svolta la  presentazione del Libro di Antonio Mucerino “A Cunsegna”, in forma teatrale.

Il Libro dell’autore è ricco di racconti riguardanti fatti della sua vita d’infanzia e giovanile. La presentazione  è stata abilmente modificata attraverso un varietà ,introdotto, intervallato e concluso con il gruppo corale degli “Anta” diretto dal M° Antonio Guida. Poi è stata ideata una rappresentazione scenica, dove al posto dei relatori si sono esibiti attori che interpretavano i mestieri antichi: O’ Scarparo, O’ Parulano ecc. ed infine con un’intervista all’Autore, del presentatore Raffaele Ariola, sono stati toccati tutti i punti salienti del libro: Feste e tradizioni, attività culturali e di svago, soprannomi, giochi e proverbi.

A Cunsegna è una metafora del passaggio di testimone con l’evocazione di immagini e contesti legati al passato che inducono a riflettere sul presente e potenziare  il futuro, come stimolo di nuove energie e speranze. Il Preside Antonio Mucerino arriva a farci comprendere chi eravamo, quali erano i mestieri e le attività in modo da trasmettere i valori e gli stili di vita segnati perennemente dalla povertà e dalle trasformazioni della società.

Quanti sacrifici, aspirazioni e sofferenze nei nostri antenati, ma quanti sogni e speranze per continuare a vivere un’esistenza nell’apparente rassegnazione. Con questo libro l’autore propone i molti proverbi dei nonni, l’etimologia, i giochi, gli aneddoti e le ninne nanne.  Il ricordo nostalgico dei tempi che furono con tutte le espressioni di una società pulita, costituita da gente dedicata al lavoro, al sacrificio e all’amore per la famiglia del proprio paese, ancorata e radicata in usi, abitudini e tradizioni. Senza memoria non vi è passato e senza passato non vi è identità.

 L’impronta della copertina del libro è stata curata da Laura Mucerino, mentre la scenografia del teatro da Arturo Mucerino. La manifestazione si è conclusa con una parodia cantata da Adelaide Angora (moglie dell’autore) in coro col numeroso pubblico presente in onore del marito, autore del libro. Alla fine, Il Sindaco di Scisciano Prof Eduardo Serpico e l’Ass. alle Politiche Sociali Prof.ssa Giovanna Napolitano hanno fatto i complimenti e gli Auguri al Letterato  per il grande lavoro svolto a favore della Comunità Sciscianese e a livello simbolico hanno consegnato ad un giovane concittadino la pregevole opera.

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.