Politica

Sanità, Zinzi (Lega):”Su autismo concretezza e soluzioni rapide. Le nostre proposte già pronte”

loading...

Napoli, 27 Aprile – “Concretezza e soluzioni rapide per uscire dalla confusione creata dalla delibera 131. La nostra proposta passa per la convocazione della Commissione che si riunisca in 48 ore, come consente il regolamento, per l’approvazione di una risoluzione che tenga conto delle criticità sollevate nel corso dell’audizione di oggi e dia risposte immediate alle esigenze dei pazienti affetti da disturbo dello spettro autistico. Bisogna agire e subito, dal momento che alcune Asl stanno già dando applicazione al PDTA approvato dalla Giunta regionale che presenta carenze e storture che si ripercuotono sul trattamento dei bimbi e dei ragazzi speciali: dall’esclusione dell’Aba dal novero delle terapie alla diminuzione del numero di ore settimanali di intervento e fino alla composizione dell’equipe.

Tutti aspetti che trovano spazio nella proposta ufficiale di modifica alla delibera che il gruppo consiliare della Lega ha inviato già il 12 aprile. Cosa si sta aspettando? L’autismo non è un malanno di stagione, va affrontato con un progetto globale che accompagni i pazienti sin dal momento della diagnosi”. Così Gianpiero Zinzi, capogruppo Lega Salvini Campania e componente Commissione Sanità a margine della seduta di audizione di oggi. 

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.