Comuni

San Giorgio a Cremano, XX edizione Premio Massimo Troisi: assegnati i premi “Migliore testo teatrale, sceneggiatura cinematografica e scrittura seriale di fiction televisive” e per il “Migliore corto comico”

loading...

Oggi, 30 dicembre, il Gran Galà finale. Direzione artistica di Gino Rivieccio.

 

San Giorgio a Cremano – Migliaia di telespettatori anche per la seconda serata del Premio Massimo Troisi  trasmessa il 28 dicembre sulla piattaforma digitale e sui canali social del Premio. Un successo di pubblico per questa versione digitale del Premio che, nel rispetto delle normative anticovid, è diventata online consentendo la visione gratuita di tutti gli spettacoli tramite Pc, SmartTv e cellulari.

La XX edizione del Premio si svolgerà fino al 30 dicembre e proseguirà poi con altri appuntamenti a gennaio. Il tutto è promosso e organizzato dal Comune di San Giorgio a Cremano nella persona del Sindaco Giorgio Zinno insieme all’assessore alla cultura Pietro De Martino e finanziato dalla Regione Campania. Direttore Artistico Gino Rivieccio. Durante la serata condotta da Titta Masi sono stati assegnati i premi “Migliore testo teatrale, sceneggiatura cinematografica e scrittura seriale di fiction televisive”, promosso in collaborazione con il “Master in Drammaturgia e cinematografia” dell’Università degli Studi di Napoli Federico II, concorso che prevede tre riconoscimenti: due borse di studio Autore emergente e un Premio Speciale della Giuria. Sul podio sono saliti: Arturo Muselli (volto noto della fiction Gomorra) per il premio Migliore testo teatrale, sceneggiatura cinematografica e scrittura seriale di fiction televisive”; Giancarlo Piedimonte come autore esordiente con “Il Pinguino Innamorato” e Gianluca D’Agostino per il master in scrittura.  Assegnato poi il premio al miglior corto comico, il concorso con cui è nato il Premio Massimo Troisi, che è andato a Marco Rega con “La ricetta di mammà”. Giorno 29 dicembre: è andato in onda lo spettacolo “Autovelox” con Biagio Izzo, Mario Porfito e Francesco Procopio. Testo di Antonio Guerriero. Regia di Peppe Miale Di Mauro.

 La trama si svolge in un ambiente all’opposto di quando avviene oggi dal punto di vista meteorologo: E’ Il 15 agosto, tutta l’Italia è in vacanza, tutti gli italiani sono al mare, tutti tranne tre persone. Ed è proprio la loro giornata che si vuole raccontare teatralmente. Biagio, Mario e Francesco interpretano tre carabinieri. Integerrimi ma non troppo, ligi alle leggi ma fino ad un certo punto, uomini d’azione… proprio per niente.

Quel giorno devono prestare servizio con un apparecchio dell’autovelox sulla Basentana. Il quindici agosto con un AUTOVELOX su quella strada? In sostanza una cosa inutile!  Nella vita niente accade per caso. I tre per una serie di sfortunati eventi saranno costretti a passare lì molto tempo, lontano dal paese abitato; unicamente in compagnia dell’AUTOVELOX.

La capacità di adattamento e di pazienza a ogni situazione è proverbiale; non sarà un tempo noioso e statico; accade, sulla scena, qualcosa d’imprevedibile che non si aspettavano i protagonisti della vicenda. I carabinieri in quella strada trovano una borsa con dei soldi! Se in quella borsa ci fosse anche una considerevole dose di cocaina, il quadro sarebbe perfetto! È quello che avviene; davanti ai tre si presenta un quadro di perfetta tentazione se spartissero il bottino. In gioco ci sono, in valori, circa trecentomila euro a testa!

Una fase dello spettacolo che fa ritornare, sicuramente, alla mente la sequenza 33, 33 e 33 di un famoso film.  Uno spettacolo esilarante dove i tre percorreranno un viaggio immaginario verso il loro futuro; forse, se a FERRAGOSTO sono lì fermi su una strada deserta con un AUTOVELOX, qualcosa della propria vita forse sarà, cinicamente, meglio provare a cambiare. Il Maresciallo interpretato da Mario Porfito sembra il più ragionevole e impedisce quella corsa in direzione della ricchezza personale e al tempo stesso verso un ipotetico abisso. Nell’epilogo prevale il buon senso e domina la coscienza del dovere; è la vittoria del bene e dell’onesta!  Il 30 dicembre Gran Galà finale per l’assegnazione del Premio Massimo Troisi al Migliore Attore Comico. Finalisti del concorso saranno: Mariarosaria Cafiero; Nicola Calia; Trio Bellavista; Massimiliano Cimino; Francesco Cola; Giulio e Tobia; Mariano Grillo.

Antonio Romano

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.