Sports

RUIZ-OSIMHEN: il Napoli espugna Marassi. Il Var annulla una rete ai doriani

loading...

Napoli, 11 Aprile – Con un gol per tempo e l’ausilio del Var (sul momentaneo pareggio parziale) il Napoli di Gattuso cancella la delusione dell’Allianz e supera la Sampdoria degli ex Gabbiadini, Quagliarella, Ranieri e Tonelli (quest’ultimo non è sceso in campo).

Azzurri avanti nella prima frazione di gioco grazie ad una giocata da manuale con Zielinski ed Osimhen ad ispirare un ritrovato Fabian Ruiz, che “uccella” Audero con una delle sue prodezze balistiche in corsa. Nella seconda frazione di gioco i ritmi si alzano e la Sampdoria – nel momento in cui i partenopei sembravano aver in pugno la gara – trovano il gol sugli sviluppi di un corner.

Nemmeno la gioia di esultare che i liguri vengono gelati dal Var, che ravvisa un’irregolarità in elevazione di Morten Thorsby su Koulibaly e non vidima la rete. Gattuso sprona i suoi ad “annusare” il proverbiale pericolo ed inserisce Lozano e Mertens in luogo di Politano e Zielinski.

E proprio da un’intuizione del belga parte il contropiede che innesca la velocità di Osimhen che trafigge l’estremo difensore doriano con una sassata in corsa. Tre punti per continuare la rincorsa alla zona Champions. In attesa di Fiorentina-Atalanta.

Salvatore Alligrande

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.