Comuni

Ripresa delle donazioni di sangue in Campania

Borrelli:” In 3 giorni 172 donazioni al Pausilipon che attiva un numero per non fare file, pure al Cardarelli migliora la situazione. Bisogna continuare così. Arrivano le mail della Asl per il personale medico che si offre volontario”.

 

 

Napoli, 13 Marzo – L’emergenza Coronavirus aveva creato una carenza di sangue in tutte le emoteche delle strutture ospedaliere del territorio campano.

La situazione sembra però avere invertito il senso di marcia e molta gente ha risposto all’appello recandosi a donare il sangue, ottimi risultai si sono ottenuti, ad esempio, al Cardarelli. Appello rilanciato dal consigliere regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli e dal conduttore radiofonico Gianni Simioli.

“Dopo aver donato io stesso il sangue al Pausilipon mi sono attivato ed ho contattato i direttori sanitari delle varie aziende ospedaliere del territorio per agevolare e semplificare le operazioni di donazione. Ora i cittadini chiamando il numero 081 2205515 potranno prenotare la loro donazione presso il Pausilipon senza dover fare la fila. Su Radio Marte abbiamo fatto un appello per sensibilizzare la cittadinanza ed in soli 3 giorni ci sono state ben 172 donazioni al solo Pausilipon. Le donazioni si erano fermate a causa di un timore immotivato, dato che per donare il sangue non occorre entrare in contatto con i locali di degenza degli ospedali a esiste un ingresso ed un percorso apposito. Le donazioni hanno ripreso e bisogna continuare in questa direzione, c’è bisogno del supporto di tutti, dei donatori, di chi non ha mai donato e dei medici e degli operatori sanitari che possono candidarsi come volontari per dare una mano nella gestione delle donazioni di sangue.” – sono state le parole del consigliere Borrelli, membro della Commissione Sanità.

Intanto sempre su proposta di Borrelli sono pubbliche le mail delle aziende sanitarie per medici in pensione e non, infermieri, oss, dentisti, geriatri, ecc che chiedono di prestare servizio volontario negli ospedali per fronteggiare l’emergenza coronavirus.

La Asl napoli 1 ha comunicato che possono fare domanda a questo indirizzo mail: [email protected] La Asl Napoli 3: [email protected]


Caro lettore, SciscianoNotizie.it non ha mai ricevuto contributi statali e provvede alle sue spese autofinanziandosi attraverso sottoscrizioni volontarie. La redazione lavora senza sosta, giorno e notte, per fornire aggiornamenti precisi ed affidabili sulle notizie del territorio. Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, e se ci leggi tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Grazie!

SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa