Economia - Finanza

Professioni, Periti Industriali: tribunale brevetti a Milano. Esposito: “Categoria impegnata in sviluppo made in Italy”

loading...

Napoli, 1 Settembre – Il Tribunale unico dei brevetti deve trovare casa a Milano: è quel che affiora dagli esiti dello studio realizzato dalla commissione Design del Consiglio nazionale dei Periti industriali, che ha esaminato parametri che vanno dalle richieste di brevetti presentate, ai collegamenti infrastrutturali, dagli investimenti in ricerca e sviluppo, all’ispirazione di business.

Lo ha reso noto lo stesso Ordine della categoria professionale.

“Il territorio italiano – ha commentato il presidente del Consiglio nazionale dei periti Industriali Giovanni Esposito – è tradizionalmente quello più adatto ad accogliere le necessità di una strategia innovativa e produttiva. Per questo abbiamo ritenuto strategico sostenere, attraverso parametri oggettivi e scientifici, la candidatura del nostro Paese quale sede del Tribunale dei brevetti europeo”.

“I nostri professionisti e in particolare quelli iscritti alla sezione design, una delle molte specializzazioni che compongono il nostro albo, sono impegnati da sempre nella tutela dei processi di ricerca, innovazione e produzione del made in Italy”, conclude Esposito.

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.