Comuni

Pontecagnano, il sindaco vieta i botti dal 16 dicembre al 6 gennaio

loading...

Pontecagnano, 16 Dicembre – Dal 16 dicembre a Pontecagnano Faiano saranno vietati i botti. Con un’ordinanza emessa nella mattinata del 15 dicembre dal sindaco Giuseppe Lanzara sarà vietato a Pontecagnano l’accensione e il lancio dei fuochi d’artificio, lo sparo di petardi, lo scoppio di mortaretti, razzi ed altri artifici pirotecnici dalle ore 1 del 16 dicembre 2020 fino alle ore 24 del 6 gennaio 2021.

“Noi non possiamo che condividere questa decisione, combattiamo da anni contro lo sparo illegale dei botti e dei fuochi d’artificio che possono provocare gravi incidenti e creano disagi alla cittadinanza. Inoltre nella notte di Capodanno l’uso eccessivo dei fuochi può dare vita, come accade ogni anno, a roghi tossici in quanto i cumuli di spazzatura abbandonati in strada possono incendiarsi e questo va assolutamente evitato. Per non parlare dei decessi e dei tanti feriti che ogni anno affollano i pronto soccorso della Campania. Anche per questa ragione vista la situazione pandemica e il super affollamento dei reparti a causa dell’emergenza Covid andrebbero vietati i fuochi quest’anno. Per questo lanciamo un appello a tutti i primi cittadini del territorio in modo che possano seguire l’esempio di Lanzara, ce lo auguriamo.”– ha dichiarato il Consigliere Regionale di Europa Verde Francesco Emilio Borrelli.

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.