Comuni

Pomigliano d’Arco, Coronavirus: un conto corrente per le donazioni

loading...

Pomigliano d’Arco, 8 Aprile – Una raccolta fondi per fronteggiare al meglio l’emergenza Coronavirus: l’amministrazione comunale ha messo a disposizione un conto corrente aperto alla filiale di Intesa Sanpaolo Spa di via Savona 1, a Pomigliano d’Arco. I donatori che vogliano contribuire al fondo di solidarietà potranno effettuare un bonifico all’IBAN IT38 B030 6940 0741 0000 0300 026 intestato a «Comune di Pomigliano d’Arco – BIC/SWIFT: BCITITMM». Nella causale dei versamenti, i donatori devono indicare la dicitura: COVID-19 DONAZIONE.

 «Stiamo agendo a 360 gradi e in queste settimane più che mai la nostra si è dimostrata una grande comunità – dice l’assessore alle politiche sociali, Mattia De Cicco – il conto corrente per la raccolta fondi è una ulteriore strada per chi abbia la possibilità di mostrare solidarietà verso i cittadini pomiglianesi che si trovano oggi in condizioni di disagio per lo stop delle attività dovuto all’emergenza. Stiamo distribuendo buoni spesa e pacchi alimentari, il fondo è un paracadute che servirà a colmare ulteriori ed eventuali falle, agendo sempre e soltanto dopo la valutazione, caso per caso, dei Servizi Sociali del Comune. Pomigliano ha l’opportunità di mostrare ancora il suo grande cuore».

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.