Comuni

Pollena Trocchia, strutture scolastiche. Sindaco Esposito:”Come Amministrazione Comunale abbiamo lavorato costantemente affinché le strutture territoriali fossero sempre adeguate, sicure e accoglienti”

loading...

Pollena Trocchia, 7 Maggio – Con il rientro in aula di una sempre maggiore percentuale di studenti anche sul territorio comunale, la scuola torna a far parlare di sé al culmine di un altro anno assai particolare, tra sospensioni dell’attività didattica, dad e zone rosse, che hanno a lungo impedito agli studenti di frequentare le strutture scolastiche cittadine. Le quali, se sono rimaste vuote, non sono però rimaste fuori dall’attenzione dell’Amministrazione Comunale guidata dal sindaco Carlo Esposito, che ha lavorato in questi lunghi e difficili mesi per la messa in sicurezza degli istituti scolastici cittadini e a tal fine per il reperimento di fondi sovracomunali, dando vita a un’intensa fase di progettazione che sta ora mostrando i suoi importanti frutti.

È lungo, infatti, l’elenco dei progetti e degli interventi le cui protagoniste sono le scuole di Pollena Trocchia: il finanziamento da parte della Città Metropolitana di Napoli della copertura del campo sportivo del plesso “San Gennariello” dell’I.C. Gaetano Donizetti; l’adeguamento sismico ed impiantistico nonché l’efficientamento energetico e il miglioramento dell’attrattività del plesso “Viviani” dello stesso istituto; le verifiche di stabilità dei solai e dei controsoffitti di sette plessi scolastici cittadini. E ancora: il progetto esecutivo relativo al plesso “Tartaglia” definito cantierabile e inserito nel PTES 2021/23, il Piano Triennale dell’Edilizia Scolastica; il finanziamento definitivo ed esecutivo per lo spostamento di alcuni plessi scolastici in una struttura nuova all’interno dell’area del Parco Europa, che accoglierà la scuola primaria ed eventualmente la scuola dell’infanzia. Con le risorse statali stanziate per fronteggiare l’emergenza Covid-19 – 70mila euro – si è poi provveduto alla sistemazione e alla messa in sicurezza dei plessi scolastici che più necessitavano di interventi.
«È inutile negare che questi ultimi due anni sono stati, per il mondo scolastico, davvero sconvolgenti. Noi come Amministrazione Comunale, però, abbiamo lavorato costantemente affinché le strutture territoriali fossero sempre adeguate, sicure e accoglienti. In questo senso abbiamo anche approntato un contratto quadro per la manutenzione delle scuole cittadine, che abbiamo dunque separato dalla manutenzione degli altri edifici pubblici per garantire interventi più rapidi e puntuali, evitando inutili dispersioni di tempo ed energia. Nella stessa direzione va l’affidamento a un’ulteriore ditta del servizio antincendio» ha detto il sindaco di Pollena Trocchia Carlo Esposito, sottolineando «il proficuo impegno nell’attività di progettazione, che ha consentito all’Ente di reperire fondi sovracomunali validi per la sistemazione delle scuole, la realizzazione di strutture ex novo, il tutto senza gravare sulle casse comunali».

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.