Sports

Pattinaggio artistico a rotelle, al “Novarello Talent Show” il talento sciscianese Carmine Giannattasio si aggiudica il Premio Nazionale “Gabriele Quirini” 2018

loading...

Napoli, 9 Dicembre – Al Palasport del centro sportivo “Villaggio Azzurro” di Gragnozzo con Monticello in provincia di Novara, sabato 17 e domenica 18 novembre, stelle e promesse del pattinaggio artistico a rotelle sono scese in pista nell’VIII edizione Stage nazionale del “Novarello Talent Show by Roll Line”.

I migliori giovani talenti italiani del pattinaggio artistico a rotelle, hanno onorato con straordinarie performance, la memoria del tecnico federale Gabriele Quirini, scomparso prematuramente in un incidente stradale lo scorso 2 marzo.

A fare gli onori di casa i campioni del mondo assoluti Rebecca Tarlazzi e Luca Lucaroni, che si sono esibiti sia in singolo che in coppia. Nei due giorni della prestigiosa kermesse nazionale di pattinaggio artistico si è svolto anche l’interessante stage nazionale specialità “singolo”: più di 135 atleti provenienti da tutta Italia hanno partecipato alla meravigliosa coreografia di apertura della ballerina novarese Serena Folegatti.

Per la Campania, presente all’appuntamento nazionale, la ASD ALUSIA di Marigliano con i suoi quattro atleti: Anna Amato, Ersilia Porciello, Maya Barba e infine il vincitore del prestigioso Premio “Gabriele Quirini” 2018 specialità “singolo” Carmine Giannattasio.

Il giovanissimo talento sciscianese con la sua superba esibizione, incanta non solo il folto e caloroso pubblico presente, ma anche la stessa giuria esaminatrice, che senza esitazioni gli conferisce il prestigioso premio nazionale. “All’atleta che si è maggiormente distinto per capacità, valore tecnico ed impegno, in rapporto alla categoria di appartenenza”. Questa, in definitiva,  la motivazione ufficiale contenuta nella nota della valutazione finale, consegnata alla voce dello speaker della manifestazione, alla presenza dei genitori dello sfortunato giudice federale morto prematuramente, giunti da Roma per consegnare, personalmente, la borsa di studio al talentuoso vincitore.

Entusiasmo alle stelle nell’entourage della ADS ALUSIA, una grande soddisfazione sottolineata dalle due allenatrici della ambiziosa e giovane società sportiva di pattinaggio artistico. “Un’esperienza sicuramente da rivivere – dichiara l’allenatrice e madre del piccolo talento, Giuliana Iossa –  ottima ed accogliente la struttura che ha ospitato l’evento e uno staff di allenatori altamente qualificati. Gli atleti hanno lavorato tanto ma si sono anche molto divertiti. Devo dire che questa esperienza ha rappresentato    un’autentica crescita tecnica ma anche un fondamentale momento di aggregazione. Il riconoscimento conferito a Carmine Giannattasio è stato davvero emozionante, un motivo di grande orgoglio per la nostra società. Desidero ringraziare – conclude Giuliana Iossa –  i coniugi Quirini, Aldo Amadio della Roll Line, i tecnici Moretti, Terruzzi e Costarella per la loro squisita gentilezza e disponibilità.”.

Al talentuoso vincitore dell’ambito premio nazionale “Gabriele Quirini” è stato inoltre consegnato anche un kit di materiale tecnico offerto dal main sponsor Roll Line.

Di sicuro una vittoria che non sorprende più di tanto lo staff tecnico della società, considerando il duro lavoro di preparazione svolto in tutti questi mesi e le  immense qualità tecniche del promettente gioiellino sciscianese. “Certamente una grande soddisfazione – dichiara Laura Maselli, l’altra allenatrice di Carmine Giannattasio –  ad essere sincera ero convita al cento per cento che Carmine avrebbe vinto il premio. Siamo stati ospitati in una struttura da sogno, che valorizza e incentiva anche gli sport come il nostro e non solo quelli che vanno per la maggiore come per esempio il calcio.
E’ stato uno stage davvero sfibrante –
conclude Laura Maselli. –  Credo che di queste manifestazioni così intense dal punto di vita psico-fisico, sia possibile farne solo una all’anno. L’impatto si fa sentire soprattutto al ritorno quando si riprendono i duri allenamenti nella difficile realtà delle nostre inadeguate strutture”.

Nasce dunque una nuova stellina del pattinaggio artistico, un grande talento campano, da coltivare e crescere con cura. Carmine Giannattasio si aggiudica un prestigioso premio nazionale che a ben vedere fa gridare quasi al miracolo, alla luce delle insufficienti e poco adatte strutture sportive, nella quali, ogni giorno, questi “piccoli eroi” si allenano fra mille difficoltà, sorretti esclusivamente da un grande talento e una immensa passione per lo sport.

 

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.