Comuni

Parcheggio selvaggio, la piaga di Napoli: a Barra i disabili costretti a muoversi al centro della careggiata per le auto che occupano i marciapiedi

Napoli, 9 Marzo – Quella del parcheggio selvaggio è una delle battaglie storiche che il Consigliere Regionale di Europa Verde Francesco Emilio Borrelli porta vanti. Se da un lato, grazie a tante campagne educazionali e di sensibilizzazione sulla tematica, è aumentato notevolmente il numero di cittadini che segnala e denuncia gli abusi le soste suo illecite e scellerate, dall’altro il fenomeno in tutto il napoletano continua a dilagare, come dimostrano le numerosissime segnalazioni che il Consigliere Borrelli continua a ricevere costantemente. L’ultima arriva da Barra: “Quartiere barra, auto parcheggiate sul marciapiede e pedoni costretti a passeggiare a centro strada, anche chi sta purtroppo su sedia a rotelle.”.

“Parcheggiare in modo illecito, improprio ed irresponsabile su marciapiedi, fermate degli autobus, in prossimità delle rampe per i diversamente abili, in doppia fila, non crea soltanto un ostacolo al traffico veicolare e pedonale ma è un vero e proprio atto di civiltà che danneggia disabili e mamme con i bambini che devono camminare in strada mettendo in pericolo l’incolumità e che troppo spesso ha intralciato il lavoro dei mezzi di soccorso. Noi stiamo portando avanti una grande battaglia contro questo fenomeno, coinvolgendo i cittadini, che devono rispettare le regole e segnalare chi non lo fa, e denunciando alla Polizia Municipale tutte le irregolarità. Serve tolleranza zero per combattere l’inciviltà.  Decidemmo di iniziare questa battaglia nel 2018 accogliendo l’appello di Emanuele Marigliano, un ragazzo disabile di Barra, che a causa dei paletti abusivi installati sui marciapiedi   e delle auto parcheggiate in modo scellerato non riusciva a muoversi in maniera autonoma. “. Le parole di Borrelli e del conduttore radiofonico de La Radiazza Gianni Simioli.

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.