Comuni

Palma Campania, intervista esclusiva al senatore Vincenzo Carbone

Palma Campania, 23 Aprile – Vincenzo Carbone, già Sindaco di Palma Campania, è stato eletto il 4 marzo Senatore della Repubblica Italiana con Forza Italia: prescelto come esponente del nostro territorio in Parlamento, copre il ruolo prestigioso quale Segretario della presidenza del Senato. Un uomo ambizioso, non per scelta personale, giacché è un delegato del popolo. Si impone delle regole e rispetta quelle degli altri. Ammirato ed apprezzato per il suo valore reale, guadagnandosi stima e rispetto. Lo intervistiamo in esclusiva per SciscianoNotizie.it.

 

Come commentare questo momento carico di emozioni?

 

“Per me è un momento particolare, il più difficile della mia vita. Tante le emozioni e i sentimenti provati ma nonostante la vita ci metta a dura prova, la vita va vissuta. La mia forza è la mia famiglia, quello che rappresento per i miei ragazzi, oltre che per tutte le persone che hanno creduto in me per quest’opportunità concessami”.

 

Come intende impegnarsi per il suo territorio?

 

“Sicuramente nella continuità, come ho gestito la comunità di Palma Campania, nel ruolo di Sindaco. Una comunità – evidenzia Carbone – molto generosa, ma come ogni realtà cittadina, con le sue problematiche. Da Senatore non voglio perdere il contatto con il mio Territorio, con la mia gente, con i miei consiglieri, e soprattutto il contatto con le esigenze ed i bisogni reali della mia terra. Cercherò di impegnarmi al massimo perché sono convinto che l’entusiasmo che ho sempre messo in tutte le cose che faccio, potrà far raggiungere dei risultati importanti; per me, personalmente, e per il mio Territorio che sento di rappresentare a pieno”.

 

Può indicare momenti chiave a cui è più affezionato nel corso della sua carriera politica?

 

“I momenti più importanti della mia carriera politica sono sicuramente le due candidature a Sindaco di Palma Campania, la prima volta con un largo consenso di voti, la seconda con quasi la maggioranza assoluta. Sono stato poi eletto a Consigliere della Città Metropolitana di Napoli, altra soddisfazione importante e, non ultima, l’elezione a Senatore della Repubblica. Una carica, quest’ultima, che mi sta riempiendo di soddisfazioni, coprendo un territorio più vasto, quasi un collegio Regionale. Prima di accettare la candidatura, ho avuto tanti dubbi, tante difficoltà, legate soprattutto alla situazione familiare molto triste e drammatica che la vita ha voluto riservarmi. Avevo quasi rinunciato alla candidatura al Senato. – ci confida Carbone – E’ stata mia moglie Giulia ad insistere e volere che mi candidassi a tutti i costi. Vedeva in questo anche una sua battaglia personale da vincere e voleva comunque continuare ad essermi accanto come ha sempre fatto. Mi è stata accanto fino al giorno della vittoria e questo è servito a sentirmi forte. Se sono Senatore della Repubblica, lo devo sicuramente a mia moglie che è stata una donna molto forte e generosa”.


Caro lettore, SciscianoNotizie.it non ha mai ricevuto contributi statali e provvede alle sue spese autofinanziandosi attraverso sottoscrizioni volontarie. La redazione lavora senza sosta, giorno e notte, per fornire aggiornamenti precisi ed affidabili sulle notizie del territorio. Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, e se ci leggi tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Grazie!

SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa