Comuni

Nuova andata di criminalità con la crisi economica da Coronavirus, aumentano i furti delle spese e le rapine: ad Afragola rompono i vetri di un’auto per prendere la spesa, ad Ercolano uomo entra armato di coltello in una macelleria

loading...

Napoli, 10 Maggio – “La fase 2 dell’emergenza coronavirus ha dato il via libera a molte attività economiche ma, a quanto sembra, anche al ritorno della criminalità. L’emergenza sanitaria con le sue restrizioni ha generato una preoccupante crisi economica che ha scatenato una nuova ondata di criminalità legata in alcuni casi anche a piccoli furti. Sono in aumento, così come ci hanno segnalato tantissimi cittadini, i furti delle spese alimentari e le rapine. L’ultima segnalazione arriva da Afragola dove un cittadino è stato derubato della spesa, che era custodita temporaneamente, nella propria automobile in sosta. I ladri hanno mandato in frantumi i vetri dell’auto per poter prelevare i generi alimentari contenuti all’interno della vettura”. E’ quanto dichiarato da Francesco Emilio Borrelli, contattato da alcuni cittadini vittime di furti.

“Mi trovavo all’Ipercoop di Afragola per delle compere, dopo aver fatto la spesa ho sistemato le buste in auto, ma avevo dimenticato una cosa. Sono quindi rientrato nel centro commerciale per acquistarla . Al mio ritorno ho trovato il vetro dell’auto rotto e mi sono accorto che erano state rubate sia la spesa che la bicicletta di mia figlia”. Ha raccontato Pasquale D., vittima del furto .

“Ad Ercolano, come segnalato da Pino Grazioli su Tv Paradise, un uomo è entrato armato di coltello in una macelleria per rapinarla. Ma è stato bloccato dagli impiegati e consegnato alle forze dell’ordine. Con la fine del lockdown molti delinquenti hanno ricominciato ad invadere le nostre strade e a seminare disordini e caos – ha proseguito Borrelli – minacciando la sicurezza dei cittadini. Il furto della spesa rischia di diventare una bomba sociale molto preoccupante. Per questo ora serviranno ancor più di prima controlli e pattugliamenti da parte delle forze dell’ordine, sistemi di videosorveglianza e, soprattutto, un piano per far ripartire velocemente l’economia e gli aiuti ai più in difficoltà affinché questo fenomeno sia fermato sul nascere. Bisogna distinguere chi è davvero in difficoltà e chi sta approfittando della situazione”.

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.