Comuni

Nola, tragedia sfiorata all’ospedale: crolla il soffitto ed un paziente viene sfiorato dai calcinacci

loading...

Nola, 4 Maggio – Nella giornata del 3 aprile si è evitata di poco la tragedia presso il presidio ospedaliero del Santa Maria della Pietà di Nola. Infatti, come racconta Il Mediano, nel reparto utilizzato per triage, c’è stato il crollo del soffitto ed un paziente che si trovava nella stanza è stato spaventato dalla caduta dei calcinacci che fortunatamente non hanno creato conseguenze. Dopo aver transennato la zona interessata, la mattina del 4 aprile sono stati avviati i lavori di ripristino e messa in sicurezza del reparto.

“Non è il primo caso di crollo del soffitto che avviene in un ospedale. Abbiamo inviato una nota alla direzione ospedaliera e all’Asl per chiedere che si avvii un’indagine interna per capire le cause che hanno provocato il crollo e che si effettui un monitoraggio completo della situazione dell’intera struttura. Gli ospedali sono fatti per curare i pazienti e non per provocare loro altri danni. Con una pandemia ancora in corso occorre che le strutture ospedaliere operino al meglio delle condizioni. “-ha commentato il Consigliere Regionale di Europa Verde Francesco Emilio Borrelli.

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.