Comuni

Nola, negozi abusivi in Piazza d’Armi. La Guardia Nazionale Ambientale al sindaco Buonauro:”Sollecitiamo una proroga per attuare lo sgombero dei negozi previsto dall’ordinanza”

Nola, 17 Novembre – La Guardia Nazionale Ambientale, nella persona del suo dirigente per la provincia di Napoli, l’avv. Angelo Della Pietra, chiede un incontro al sindaco di Nola Carlo Buonauro.

Il fine è, come sollecita il dirigente della Guardia Nazionale Ambientale, la richiesta di una proroga “almeno fino a dopo le feste natalizie per attuare lo sgombero dei negozi presenti in Piazza d’Armi”.

Opere da ritenersi abusive, si legge nell’ordinanza, costruite su suolo del demanio comunale e dello Stato. La piazza, che rappresenta un bene storico-culturale di primaria importanza per la città, rientra inoltre in un finanziamento per la valorizzazione dell’area, per un valore di oltre 5 milioni di euro.

La proroga, puntualizza Della Pietra “consentirebbe, tuttavia, di poter trovare in tempi utili altra collocazione per lo svolgimento delle proprie attività in vista delle feste natalizie. In settimana – conclude – mi recherò dal primo cittadino per concordare in tempi brevi una soluzione”.

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected]sciscianonotizie.it . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.