Magazine

Navigare in rete in sicurezza: 5 regole fondamentali da seguire

loading...

Napoli, 9 Febbraio – La rete rappresenta una delle risorse più importanti per il nostro presente e per il nostro futuro. Il web, infatti, è ormai entrato in qualsiasi genere di attività della nostra vita e per questo diventa fondamentale imparare a sfruttarne le immense potenzialità, stando alla larga dai rischi che possiamo incontrare sulla rete. Ecco, dunque, le cinque regole fondamentali da seguire per navigare in sicurezza in rete.

L’antivirus

Il primo passo fondamentale per navigare in sicurezza è l’utilizzo di un buon antivirus che può garantire un discreto grado di protezione contro determinati tipi di attacco e soprattutto contro tutta una serie di attività preparatorie (come ad es. la scansione delle porte TCP/UDP) che un aggressore in genere compie prima di tentare un accesso non autorizzato applicare sempre le più recenti patch (integrazioni a un programma che elimina i difetti riscontrati da sviluppatori o utenti). Questo vale non soltanto per il sistema operativo ma anche per il software applicativo prestare la massima attenzione al funzionamento anomalo del sistema operativo.

La scelta delle password

Qualsiasi applicazione utilizziamo, qualsiasi piattaforma, servizio o sito web – anche i siti di giochi come ad esempio quelli di live casino di Starcasinò – ci richiedono l’utilizzo di una password. Ebbene la scelta della password deve essere oculata ed intelligente. Il consiglio degli esperti è quello di evitare di scegliere nomi di congiunti e relative date di nascita, poiché sono abitualmente utilizzate per forzare la protezione da parte di chi vi conosce utilizzate per le password nomi di fantasia non presenti in dizionari italiani e stranieri, in quanto è possibile utilizzare tali dizionari in forma elettronica per violare un sistema protetto, utilizzando programmi adatti scegliete una combinazione di caratteri alfanumerici, vale a dire lettere e numeri, che creino una sigla facilmente memorizzabile per l’utente memorizzare la password, evitando di scriverla, è una garanzia per mantenerne l’integrità il frequente cambio password.

L’identificazione a due fattori

Molti servizi consentono di utilizzare un sistema ancor più sicuro, ossia quello dell’identificazione a due fattori. Così quando dovrete usarli, non inserirete solo la password: servirà anche un secondo fattore, che nella maggior parte dei casi è un codice numerico che varia di volta in volta e che, per esempio, potete decidere di ricevere via sms. Si tratta di un passaggio ulteriore che rende più difficile la vita agli hacker.

Attenzione a ciò che riceviamo

Grande attenzione va prestata a ciò che si riceve via mail, soprattutto agli allegati ricevuti da contatti non conosciuti. Prestiamo sempre attenzione al mittente del messaggio, alle volte sembra un documento di lavoro, della banca o della società del gas, e invece si tratta semplicemente di un cyber criminale. Attenzione anche agli allegati ricevuti dagli amici: potrebbero essere stati infettati da un virus che cerca di prendere possesso del nostro dispositivo. La regola dunque è sempre quella di prestare la massima attenzione, e chiedere conferma all’amico o al collega, che ci ha inviato il documento, se l’allegato sia davvero affidabile.

Le impostazioni

Per navigare in rete in sicurezza possiamo usufruire di alcune impostazioni che vengono messe a disposizione dai browser. Controlliamo sempre le impostazioni, personalizziamole e soprattutto monitoriamo costantemente le autorizzazioni concesse alle applicazioni. Molte app al giorno d’oggi richiedono di prendere accesso alla nostra posizione, alla fotocamera, ai contatti e persino al microfono. Evitiamo di accettare tutto a cuor leggero. E ricordiamoci che ogni volta che aggiorniamo le app queste autorizzazioni potrebbero essere sbloccate, perciò ricontrolliamo periodicamente ciò che concediamo e ciò che non concediamo alle varie app installate sui nostri dispositivi.

Ovviamente particolare attenzione va data ai servizi bancari. Evitiamo sempre di accedere al conto bancario online e ai vari servizi se siamo su una connessione non sicura. Inoltre facciamolo solo attraverso l’app ufficiale o sul sito della nostra banca e non da altre piattaforme. Prestiamo attenzione alle finte richieste per aggiornare il numero di conto o la password che possono arrivarci via e-mail. E soprattutto verifichiamo che i siti e-commerce dove acquistiamo siano affidabili.

Seguendo queste semplici regole potremo metterci al riparo da eventuali problemi che possono sorgere a seguito di un utilizzo poco sicuro della rete. Internet è infatti uno strumento molto importante per la nostra società ma come abbiamo detto in precedenza ci sono diversi rischi, tra cui phishing, hacker e tanto altro ancora, dai quale è meglio stare alla larga per non avere problemi che possono diventare piuttosto seri e gravi.

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.