Comuni

NATALE (COMUNQUE) INSIEME

loading...

Napoli, 26 Dicembre – Rievocare i vecchi ricordi è indubbiamente toccante, in particolare allorquando l’oggetto degli stessi sia da identificarsi in un’infanzia (almeno apparentemente) felice.

I bimbi del duemilaventi, ohi noi, non han potuto godere di questo privilegio, considerato il repentino sopravvenire di un agente patogeno che non fa sconti ad alcuno: ciò ha inciso in modo significativo sulla loro crescita, giacché il pericolo del contagio gli ha precluso di scorrazzare lieti per i parchi pubblici, di giocare in compagnia degli amici, di andare a scuola…insomma, di vivere in serenità.

Per una serie di fattori, poi, il Sars-CoV-2 non sta dando tregua neanche nel periodo natalizio: come tristemente noto, la seconda ondata è tutt’altro che una parvenza, perciò siamo chiamati ancora una volta a compiere degli sforzi, primo tra tutti la rinunzia ad ogni forma di aggregazione. Ciò comporta, ex se, che a pagarla siano ancora una volta i fanciulli, poveretti: niente circo, niente cinema, niente parco divertimenti, niente pic-nic in campagna o settimane bianche. Avvilente, non è vero?

Per grazia di Dio, tra i tanti egoisti c’è sempre un “gigante altruista”: scartabellando i notiziari – non mi fermo neanche a Natale! -, ho appreso che il presidente del Comitato Napoli Nord della Croce Rossa Italiana, tale Giambattista Ganzerli, ha partorito una brillante idea per non far venir meno lo spirito natalizio in seno alle famiglie.

Nei giorni scorsi, egli – unitamente alle Amministrazioni Comunali dell’area, tra cui quella di Casavatore, che han concesso il loro patrocinio morale all’iniziativa – si è diligentemente impegnato per dare avvio, a partire oggi, alla trasmissione in diretta streaming di una rassegna teatrale pensata per dare la possibilità a grandi e piccini di metter da parte, seppur soltanto per qualche ora, le angosce e le paure ingenerate dal Covid-19: la solitudine interiore nuoce, infatti, parecchio, e può condurre finanche all’esasperazione.

La rassegna in parola si terrà presso il teatro “Gelsomino” di Afragola, generosamente messo a disposizione della CRI dal Gabbianella Club, e consterà di spettacoli tesi a coinvolgere tutte le generazioni; inoltre, ai fanciulli sarà data la possibilità di intervenire in diretta, esternando in assoluta libertà ciò che sentono dentro in questi hard times (It.: “tempi duri”) che ne stanno, de facto, ragguardevolmente segnando la psiche.

Oggi più che mai, cari Lettori, è necessaria la vicinanza delle Istituzioni: concentrarsi soltanto sul Covid-19 è un errore marchiano, sebbene la curva dei contagi sia ancora piuttosto alta.

Le politiche sociali e culturali rappresentano tuttora una delle pietre angolari di una buona amministrazione: mi rallegra molto che qualcheduno sia stato in grado di comprendere che non si può pensare soltanto alle malattie del corpo, bensì anche a quelle dell’anima, perché il benessere della comunità non è promuovibile soltanto a suon di restrizioni o divieti.

Stare insieme, anche attraverso uno schermo, è a mio avviso fondamentale per mantenere l’armonia tra le persone: desidero, dunque, porgere le mie più vive congratulazioni a tutti coloro che hanno reso possibile la serie di eventi sopra cennata, con l’auspicio che si continui ad agire in tal modo sino al termine della pandemia.

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.