Comuni

Napoli, Villa Comunale: aperto solo un varco. I Verdi: “Disagi per i cittadini costretti a percorrere chilometri per entrare. Vengano aperti anche gli altri ingressi”

Napoli, 24 Maggio – “I cittadini che vogliono recarsi in Villa Comunale devono entrare obbligatoriamente dal varco di Piazza Vittoria. Tutti gli altri ingressi, infatti, sono chiusi. Questo comporta grossi disagi per i cittadini che, per entrare, sono costretti a percorrere chilometri. Un grosso problema per gli anziani e per tutte le persone con mobilità ridotta. Non ha molto senso aprire un parco pubblico grande come il nostro, ma consentire l’accesso sa un solo varco. E ci hanno segnalato anche disagi per il mercato della Coldiretti di questa mattina. In tanti, per raggiungere il mercatino e acquistare qualcosa, hanno dovuto camminare e camminare. Qualcuno, addirittura, ha effettuato acquisti dai cancelli per evitare di fare tutto il giro. Così non va bene. Chiediamo che vengano riaperti anche gli altri varchi per rendere il parco fruibile facilmente a tutti i cittadini”. Lo ha dichiarato Benedetta Sciannimanica, consigliere dei Verdi della I Municipalità.

“Abbiamo inoltre chiesto al direttore della Municipalità di mettere a disposizione i giardinieri, oggi in smartworking per l’impossibilità di garantire il rispetto delle nuove normative. Vengano messi – ha aggiunto Sciannimanica – a disposizione della villa comunale o, almeno, delle scuole”. 


Caro lettore, SciscianoNotizie.it non ha mai ricevuto contributi statali e provvede alle sue spese autofinanziandosi attraverso sottoscrizioni volontarie. La redazione lavora senza sosta, giorno e notte, per fornire aggiornamenti precisi ed affidabili sulle notizie del territorio. Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, e se ci leggi tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Grazie!

SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa