Comuni

Napoli, Video fake sui disservizi del Cotugno: la risposta del direttore genere le dell’ospedale dei Colli “disservizio causato dalla persona che ha sputato ai medici dell’ospedale obbligandoli alla quarantena”

Borrelli: “L’autore del video è stato denunciato”

 

 

Napoli, 12 Marzo – Durante la giornata dell’11 marzo è stato diffuso in rete un video in cui veniva denunciata una situazione di assenteismo da parte dei medici dell’ospedale Cotogno che avrebbero lasciato in attesa 5 ambulanze con pazienti in gravi condizioni per diverso tempo, come racconta la voce guida del filmato.

La situazione è stata chiarita dal Consigliere Regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli che ha avuto un colloquio con il direttore generale dell’azienda ospedaliere dei Colli Di Mauro che ha spiegato come sono andati i fatti: “In quel momento una dottoressa era stata aggredita e sputata in faccia da un paziente perché gli era stato detto di dover attendere per poter prestare soccorso a casi più urgenti. Dato che il paziente in questione presentava sintomi riconducibili al Coronavirus la dottoressa ha dovuto sottoporsi a tampone ed è stata sostituita, nel giro qualche minuto, dal medico che aveva sostenuto un turno di 12 ore. Per cui chi ha screditato i medici e l’ospedale parlando di assenteismo e di disservizi ha commesso una ‘porcata’, ha diffamato l’azienda. “.

“L’autore del video verrà individuato grazie alle videocamere di sicurezza dell’ospedale e sarà denunciato, è stato mandato il video alla Procura della Repubblica. L’unico colpevole di questa vicenda è il delinquente che ha sputato in faccia ai medici obbligandoli alla quarantena. Per quanto ci riguarda è equiparabile a un terrorista e come tale dovrebbe essere trattato dalla giustizia “ – ha proseguito il Consigliere Borrelli.



Scisciano Notizie crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, Scisciano Notizie correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online e Scisciano Notizie ritiene che l'accuratezza sia ugualmente essenziale; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected]

Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa