Comuni

Napoli, vergogna via Tribunali. Da un lato le stese dall’altro parcheggiatori abusivi e prostitute

loading...

Borrelli e Simioli: “Situazione grave, serve risposta decisa dello Stato. Clima di insicurezza insostenibile per i residenti”

 

Napoli, 27 Febbraio – “Continuano a pervenirci segnalazioni di crimini e comportamenti illeciti, sintomatici del clima di insicurezza avvertito dai cittadini del centro storico. Il caso di via dei Tribunali è rappresentativo di una situazione che sta degenerando: da un lato le stese, dall’altro prostitute e parcheggiatori violenti”. Lo affermano il consigliere regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli e il conduttore de “La Radiazza” su Radio Marte Gianni Simioli.

“Mentre il lato orientale di via Tribunali è interessato dalle stese e dalle intimidazioni camorristiche nei confronti delle pizzerie, il lato occidentale e le aree limitrofe stanno diventando teatro di ogni tipo di illegalità. Nonostante le denunce – proseguono Borrelli e Simioli – vico della Pace continua ad essere una strada a luci rosse. La malavita fa affari d’oro con le prostitute che vendono il proprio corpo alla luce del sole, sotto gli occhi di bambini e turisti. Come non citare, inoltre, via Pietro Colletta e l’area del Trianon, dove i parcheggiatori abusivi si sentono padroni incontrastati. Guai a parcheggiare l’automobile se si è residenti. I delinquenti perdono un posto e si sentono in diritto di danneggiare le vetture per convincere i malcapitati a sostare altrove”.

“Purtroppo c’è da fare i conti con un’ondata malavitosa dai contorni inquietanti. La camorra è più attiva che mai e sta prendendo possesso dell’intera area di via Tribunali. Le estorsioni sono a tutti i livelli, dall’automobilista all’imprenditore. Ai guadagni provenienti dal racket si aggiungono gli affari d’oro del giro di prostituzione nei bassi del centro storico. Occorre che lo Stato faccia sentire la propria presenza. Il ministro Salvini tenga fede alle promesse e invii rinforzi. Il governo di cui fa parte si dia una mossa e approvi i decreti attuativi dell’articolo del ‘Decreto sicurezza’ che prevede l’arresto per i parcheggiatori abusivi”, concludono Borrelli e Simioli.

 

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a re[email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.