Comuni

Napoli, Suv percorre Tangenziale in retromarcia. Borrelli (AVS): “Criminali da strada, rischiano di causare una tragedia. Video inviato alla Polizia Municipale per risalire ai protagonisti”

https://www.facebook.com/francescoemilio.borrelli/videos/693471382648123

Napoli,10 Settembre – “In un video postato su Tiktok, a noi segnalato da alcuni utenti, si vede un suv procedere in retromarcia lungo la Tangenziale di Napoli a velocità sostenuta. Il guidatore, in compagnia di almeno un’altra persona, non decelera nemmeno quando arriva in prossimità degli svincoli, mettendo a repentaglio l’incolumità degli altri automobilisti.

Abbiamo inviato le immagini alla Polizia Municipale per risalire agli autori di questa follia criminale e alla data e ora esatte nelle quali il fatto è avvenuto. Si tratta di un episodio gravissimo, che testimonia quanto ancora ci sia da fare per fermare i pirati della strada.

Criminali che non esitano a mettere in pericolo la loro vita e quella degli altri per qualche like sui social o perché sotto effetto di droghe o alcol. Contro questa deriva sosterremo l’inasprimento delle pene previste nel Codice della strada per chi attenta alla vita altrui irresponsabilmente”. Queste le parole del deputato di Alleanza Verdi Sinistra Francesco Emilio Borrelli, che ha ricevuto la segnalazione del video.

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.