Comuni

Napoli, rinviato a giudizio il poliziotto che durante un arresto sparò ad un pitbull

Napoli, 13 Luglio – Il poliziotto che durante l’arresto di un pregiudicato a Napoli sparò, uccidendo, al pitbull dell’uomo è stato rinviato a giudizio.
“Noi sosteniamo da sempre i diritti degli animali e ci battiamo per la loro tutela combattendo chi li maltratta ma qui la cosa è diversa, qui si parla di un agente di polizia che nell’esercizio del proprio dovere è stato praticamente obbligato ad aprire il fuoco contro il cane che aveva messo in pericolo di vita un suo collega.

L’unico vero colpevole in questa vicenda è il pregiudicato che aveva il cane, era una persona agli arresti domiciliari e non poteva aver in custodia un animale del genere. Come al solito sono i criminali ed i delinquenti a mettere a repentaglio la vita dei cittadini, dei poliziotti e anche degli animali.”– ha commentato il Consigliere Regionale dei Verdi – Europa Verde Francesco Emilio Borrelli.


Caro lettore, SciscianoNotizie.it non ha mai ricevuto contributi statali e provvede alle sue spese autofinanziandosi attraverso sottoscrizioni volontarie. La redazione lavora senza sosta, giorno e notte, per fornire aggiornamenti precisi ed affidabili sulle notizie del territorio. Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, e se ci leggi tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Grazie!

SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa