Comuni

Napoli, mancano due operatori. File interminabili all’ospedale Cardarelli per pagare il ticket: saltano le visite

Borrelli (Verdi): “Assurdo che l’assenza di due soli operatori mandi in tilt lo sportello. Abbiamo mandato una nota all’azienda ospedaliera per chiedere che tali eventi non si ripetano”

 

Napoli, 23 Settembre – “Abbiamo ricevuto diverse segnalazioni circa le file interminabili in corrispondenza degli sportelli per il pagamento dei ticket all’ospedale Cardarelli. Abbiamo contattato la direzione dell’ospedale che ci ha riferito la natura dei disagi, legata all’assenza di due operatori che erano stati trasferiti momentaneamente. Ci chiediamo come possa essere possibile una cosa del genere. Troviamo assurdo che l’assenza di due soli operatori mandi in tilt lo sportello. Una vicenda inaccettabile per la quale abbiamo investito il nuovo direttore sanitario dell’ospedale”.

Lo afferma il consigliere regionale dei Verdi e membro della commissione Sanità Francesco Emilio Borrelli. “Abbiamo mandato una nota all’azienda ospedaliera per chiedere che tali eventi non si ripetano. Quello che è successo oggi è una brutta pagina. Le file lunghissime agli sportelli hanno innescato un effetto a catena che ha provocato ritardi nelle visite e disagi per i pazienti. Una spirale che non è degna degli standard di qualità del servizio che i cittadini meritano”.


Caro lettore, SciscianoNotizie.it non ha mai ricevuto contributi statali e provvede alle sue spese autofinanziandosi attraverso sottoscrizioni volontarie. La redazione lavora senza sosta, giorno e notte, per fornire aggiornamenti precisi ed affidabili sulle notizie del territorio. Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, e se ci leggi tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Grazie!

SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa