Politica

Napoli, la denuncia di Nappi (Lega): “73enne costretto a vivere in macchina da 4 mesi. Il Comune dov’è?”

Napoli, 21 Giugno – “Antonio è un napoletano di 73 anni, uno dei tanti invisibili agli occhi del Comune, un anziano che da ben 4 mesi vive in uno stato di assoluto degrado, all’interno di un’auto parcheggiata davanti all’ufficio postale di Via Suarez, all’Arenella. Le sue condizioni sono precarie e riesce a malapena a lasciare il suo rifugio per espletare in strada i propri bisogni fisiologici. Senza parlare della ‘bomba ecologica’, altamente rischiosa per la sua salute e per quella dei residenti, che rappresenta la macchina in cui è rintanato, riempita di ciarpame, di resti di cibo e focolaio di infezioni, situazione certificata anche dal fatto che il corpo dell’anziano è invaso da una grave forma di psoriasi.

Questo dramma sociale si consuma nella totale indifferenza di Palazzo San Giacomo e dell’assessorato al Welfare, in una delle aree più densamente popolate della città e nei pressi di un ufficio pubblico. Mi chiedo come sia possibile che, nonostante le segnalazioni dei residenti e le comunicazioni degli operatori della Croce Rossa al Comune, nonostante la polizia municipale presidi con costanza la zona, nessuno si sia accorto e sia intervenuto per aiutare l’anziano e provare a strapparlo alle condizioni inumane in cui si trova.

È questo il livello dei servizi sociali nella capitale del Mezzogiorno? Invito, pertanto, il sindaco Manfredi e l’assessore Trapanese ad intervenire immediatamente, anche perché con le alte temperature che si stanno registrando in questi giorni, diventa ancor più proibitivo per Antonio, sopravvivere”. Lo denuncia Severino Nappi, capogruppo della Lega nel Consiglio regionale della Campania.

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.