Comuni

Napoli, Isola pedonale di via Guantai Nuovi e via Cervantes invasa dagli scooter

Verdi: “Molti espongono i simboli della polizia di Stato, pessimo esempio per i cittadini. Situazione insostenibile, oramai è impossibile passare a piedi. Abbiamo inviato una nota al questore e alla polizia municipale” 

Napoli, 23 Maggio – “Da tempo denunciamo i fenomeni di mancato rispetto delle regole che caratterizzano le strade adiacenti la Questura di Napoli. Spesso e volentieri lungo tali arterie risultano auto parcheggiate in sosta vietata, vetture in doppia fila, scooter posizionati fuori dagli stalli o all’interno delle isole pedonali, come avviene tra via Cervantes e via Guantai Nuovi. Continuano a pervenirci decine di segnalazioni dei cittadini circa tale problema che sta diventando oramai annoso e intollerabile. Molti dei mezzi parcheggiati in sosta vietata espongono tra l’altro i simboli della polizia di Stato, rappresentando un pessimo esempio per i cittadini”.

Lo afferma il consigliere regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli. “Abbiamo inviato una nota al questore, evidenziando tale condotta contraria alle regole portata avanti da alcuni dipendenti della Questura. Allo stesso tempo abbiamo scritto anche al comando della polizia municipale, chiedendo di assumere i provvedimenti del caso. Non è accettabile che un’area destinata ad isola pedonale sia trasformata inopinatamente in un parcheggio per gli scooter, rendendo impossibile il passaggio ai pedoni, alle carrozzine e a i disabili, senza che nessuno si attivi per contrastare il fenomeno”.


Caro lettore, SciscianoNotizie.it non ha mai ricevuto contributi statali e provvede alle sue spese autofinanziandosi attraverso sottoscrizioni volontarie. La redazione lavora senza sosta, giorno e notte, per fornire aggiornamenti precisi ed affidabili sulle notizie del territorio. Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, e se ci leggi tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Grazie!

SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa