Comuni

Napoli, il mare di Riva Fiorita a Posillipo è diventato verde all’improvviso

loading...

Verdi: “Situazione anomala, possibile sversamento tossico. Abbiamo sollecitato l’intervento dell’Arpac. Allertate le forze dell’ordine e Capitaneria di Porto, individuare e punire i responsabili”

 

Napoli, 22 Marzo- “Ci è stata segnalata l’immissione di un liquido verde nello specchio d’acqua di Riva Fiorita, a Posillipo. L’acqua del mare ha cambiato improvvisamente colore. Sospettiamo che possa trattarsi di uno sversamento tossico. Siamo particolarmente preoccupati per la fauna marina che potrebbe essere danneggiata dal composto”.

La denuncia arriva dal consigliere regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli e dal consigliere comunale del Sole che Ride Marco Gaudini. “Si tratta del secondo caso dell’anno dopo lo sversamento nel porticciolo di Mergellina dello scorso gennaio. Abbiamo sollecitato l’Arpac ad intervenire per campionare il liquido e valutarne l’eventuale tossicità. La situazione è stata evidenziata anche alle forze dell’ordine e alla Capitaneria di Porto. Gli autori di questo scempio, qualora si profilino delle responsabilità di qualsiasi tipo, dovranno essere puniti con la massima severità”.

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.