Comuni

Napoli, Cittadinanza onoraria a Koulibaly: il Comitato civico Orgoglio Vasto propone di organizzare la cerimonia nel rione

loading...

Borrelli e Simioli: “Siamo d’accordo, il Vasto è il quartiere più multietnico della città. Sarebbe uno stimolo all’integrazione”

 

Napoli, 30 Maggio – “Troviamo un’ottima idea la proposta del Comitato civico Orgoglio Vasto di organizzare la cerimonia di consegna della cittadinanza onoraria di Napoli a Kalidou Koulibaly. Il Vasto è il quartiere multietnico per eccellenza dove, nel corso degli anni, si sono insediate delle persone provenienti da tutto il mondo, dall’Asia all’Africa”.

Lo affermano il consigliere regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli e il conduttore de “La Radiazza” su Radio Marte. “Organizzare la cerimonia di consegna della cittadinanza onoraria al Vasto avrebbe significati che andrebbero al di là di un momento di festa nel quartiere. Rappresenterebbe uno stimolo all’integrazione. Tenendo conto del periodo storico in cui viviamo, caratterizzato da episodi inquietanti d’intolleranza, sensibilizzare la popolazione su tali temi, attraverso eventi del genere, rappresenta un viatico importante per sviluppare una nuova coscienza civile basata sull’antirazzismo”.

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.