Comuni

Napoli, Baby gang scatenate: razzie di alberi per incendiarli. Da Forcella e Piazza Matteotti

Borrelli:” Questa barbara tradizione va fermata. Agiscono indisturbati in pieno giorno”

 

 

Napoli, 7 Gennaio – Dopo l’atto vandalico ai danni dell’Albero di Natale installato alla Galleria Umberto di Napoli sembra che in città le baby-gang si siano scatenate facendo razzia di alberi che serviranno per il rogo in onore della festa di Sant’Antonio.

In un filmato registrato da un cittadino si vedono dei ragazzini trascinare un albero in pieno in pieno giorno in Piazza Matteotti senza che nessuno li fermi; in un altro, girato in zona Forcella, si vede un vaso da dove è stato sradicato un albero, portato via sempre da un gruppo di ragazzi.

“Le baby gang si stanno scatenando, facendo razzia di alberi di Natale per fare i cippi illegali e pericolosi. Molte azioni avvengono addirittura di giorno davanti agli occhi increduli di cittadini e turisti. Bisogna fermare questa tradizione barbara ed incivile che è una porta d’ingresso nel mondo della criminalità. Dove sono i genitori di questi ragazzini?  Occorre agire anche su di loro prima che sui bambini.” – ha così dichiarato il Consigliere Regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli.


Caro lettore, SciscianoNotizie.it non ha mai ricevuto contributi statali e provvede alle sue spese autofinanziandosi attraverso sottoscrizioni volontarie. La redazione lavora senza sosta, giorno e notte, per fornire aggiornamenti precisi ed affidabili sulle notizie del territorio. Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, e se ci leggi tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Grazie!

SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa