Politica

Napoli, Auto sul marciapiedi con contrassegno di una precedente legislatura del consiglio regionale sul cruscotto: l’ente è tornato in possesso del disco

loading...

Verdi: “Vergogna che avevamo segnalato ad inizio mese, soddisfatti che sia stato ritirato. L’amministrazione sta verificando anche gli altri casi, abbiamo chiesto di denunciare ogni uso illecito dei tagliandi”

 

Napoli, 24 Luglio – “Gli uffici competenti del consiglio regionale ci hanno informato che il disco recante i segni distintivi di una precedente legislatura, esposto sul cruscotto di un’auto parcheggiata su un marciapiedi in via Marrone a Pianura, è stato ritirato. Lo scorso 3 luglio avevamo inviato una segnalazione di questo vergognoso caso, chiedendo di provvedere al ritiro di tutti i contrassegni delle legislature concluse ancora in circolazione”.

Lo rende noto il consigliere regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli. “Gli uffici competenti del consiglio, oltre a renderci noto che il tagliando è stato ritirato ed è ora custodito dall’ente, ci hanno informato che stanno verificando anche gli altri casi e che, nei limiti del possibile, faranno in modo di rientrare in possesso di tutti i dischi recanti indicazione delle precedenti legislature che non sono mai stati restituiti. Abbiamo chiesto all’amministrazione di denunciare alle autorità ogni uso illecito dei tagliandi”.


 

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.