Politica

Napoli, Asia. Rifondazione Comunista:”Il rimpasto continua con gli stessi criteri”

Napoli, 20 Novembre – Il superamento dell’Amministratore unico di ASIA è legato a motivi di buona amministrazione o alla ricerca di nuovi e precari equilibri politici, come accaduto col recente rimpasto di Giunta?” si chiede Rosario Marra, segretario provinciale di Rifondazione Comunista di Napoli, “Nutriamo dei legittimi dubbi”.
“Le nostre critiche non sono legate alle persone – prosegue Marra – facciamo i nostri auguri di buon lavoro alla nuova presidente De Marco, ne ha bisogno lei e ne ha bisogno la città in questo momento difficilissimo, ma sono rilievi politici. Notiamo una pericolosa tendenza a tornare indietro rispetto alle migliori scelte dell’Amministrazione. A che punto siamo con la fusione fra ASIA e SAPNA? Perché non si segue chiaramente un approccio sovra-comunale alla gestione dei rifiuti, fondamentale per una grande città metropolitana come Napoli?”
“Vigileremo insieme ai lavoratori –  conclude il segretario di Rifondazione – affinché in ASIA non tornino le pratiche clientelari conosciute in passato e proseguiremo la nostra battaglia per una gestione pubblica del servizio di igiene urbana a livello comunale e Metropolitano e la realizzazione di una impiantistica moderna ispirata ai criteri della Economia Circolare e del recupero di materia”.


Caro lettore, SciscianoNotizie.it non ha mai ricevuto contributi statali e provvede alle sue spese autofinanziandosi attraverso sottoscrizioni volontarie. La redazione lavora senza sosta, giorno e notte, per fornire aggiornamenti precisi ed affidabili sulle notizie del territorio. Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, e se ci leggi tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Grazie!

SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa