Comuni

Napoli, aggredirono un medico al San Giovanni Bosco: due donne identificate e denunciate

loading...

Verdi: “Magistratura vada in fondo a questa storia, meritano una punizione esemplare”

 

 

Napoli, 14 Settembre – “Siamo soddisfatti del lavoro dei carabinieri che hanno identificato e deferito le due donne che, il 20 agosto, si sono rese responsabili di un’aggressione ai danni di un medico in servizio al pronto soccorso dell’ospedale San Giovanni Bosco. Ora auspichiamo che la magistratura gli irroghi una punizione esemplare. Bisogna andare fino in fondo a storie come questa. Oramai c’è un clima di impunità negli ospedali che diventano sempre più spesso teatro di aggressioni e violenze. Secondo le statistiche tenute dall’associazione “Nessuno Tocchi Ippocrate” le aggressioni dall’inizio dell’anno sono già 73 e, di questo passo, l’orizzonte dei 100 episodi di violenza entro la fine dell’anno non è da escludere”.

Lo afferma il consigliere regionale dei Verdi e membro della commissione Sanità Francesco Emilio Borrelli. “Da tempo – prosegue Borrelli – insistiamo nel chiedere l’istituzione di presidi fissi di polizia negli ospedali. Dinanzi all’emergenza sicurezza che medici e personale sono costretti a fronteggiare ogni giorno è necessario offrire loro tutela. Il nostro auspicio è che il nuovo ministro dell’Interno Lamorgese possa dare ascolto alle nostre istante nell’interesse delle centinaia di lavoratori che offrono la propria professionalità ogni giorno per offrire le migliori cure agli ammalati”.

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.