Comuni

Marigliano, strade come l’ Emmental: Via Isonzo tempestata di buche

Marigliano, 17 Dicembre – Strade cittadine come l’ Emmental. Compaiono buche anche sulle vie dello shopping a corso Umberto I, tra il supermercato Tramontano e il Ciardiniello. Gli automobilisti, i centauri, i ragazzi in monopattino e in bicicletta sono costretti a fare gimcana per evitarle. E se non le vedono? Rischiano seri infortuni mentre gli automobilisti devono fare i conti con pneumatici squartati, braccetti rotti, ganasce e ammortizzatori rotti.

Va peggio a via Isonzo dove ci sono voragini a gogo che diventa impossibile anche zigzagare per evitarle. Vogliamo poi parlare di via Croce a Lausdomini? Qui le voragini hanno assunto dimensioni maxi che sono un oltraggio alla sicurezza stradale. Non sono esenti da buche corso Vittorio Emanuele e via Giannone che ormai è diventata un vero e proprio caso a se. Si può tranquillamente parlare di caso via Giannone che si allaga pure quando piove trasformandosi in una laguna melmosa di acqua putrida e fognaria. Pure? Si oltre le buche, gli allagamenti.

Ci troviamo nel centro storico dove il basolato cede creando zone instabili con avvallamenti che nessuno provvede a sistemare. Non si contano gli infortuni dei pedoni inciampati e finiti rovinosamente a terra. Le periferie? Sono messe ancora peggio. In questo non c’è differenza tra centro e periferia: è proprio “ la livella “che mette tutti sullo stesso piano, ma nel degrado però. La gente è stanca. Umberto del Giudice, che per anni ha avuto un’attività nel centro storico, gestita dalla moglie dice:”Qua non si è mossa mai una pietra per il rifacimento del centro storico. Solo chiacchiere in quantità. Le buche nel periodo di Natale possono tornare utili”.

In che senso utili? Sono ottime vasche per il capitone. E’ l’ironia di chi di fronte a questa situazione indecorosa riamane basito dell’ indifferenza. Anzi continuamente si fa ricorso ai rappezzi con l’asfalto freddo. Poi arrivano le precipitazioni che riaprono le buche che diventano più grosse di prima. E’ come una sorta di pig-pong. Un gioco a farsi male però e intanto la città sprofonda.

Anita Capasso

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.