Politica

Lockdown a Milano e Napoli, i sindaci De Magistris e Sala scrivono a Speranza:”Chiudere ora è un errore”

loading...

Napoli, 28 Ottobre – Una lettera scritta a quattro mani e indirizzata al ministro della Salute, Roberto Speranza, per chiedere chiarimenti sulle dichiarazioni rilasciate ieri dal suo consulente, Walter  Ricciardi, che ha sostenuto la necessità di un lockdown per Napoli e Milano: l’iniziativa è del sindaco del capoluogo campano, Luigi De Magistris, e del suo omologo  meneghino, Giuseppe Sala.

I due si sono sentiti telefonicamente per confrontarsi sul momento difficile che attraversano le due città. “Abbiamo chiesto al governo e al ministro di farci sapere qual è la posizione del ministero della Salute”, spiega De Magistris in un video sulla sua pagina Facebook, “se hanno  elementi, dati, circostanze e informazioni che non sono a disposizione delle città di Napoli e di Milano”.

L’ex pm ribadisce che, in un momento così difficile, “le decisioni vanno  prese insieme”.Ci vuole grande collaborazione istituzionale tra Governo, Regioni e Comuni”, sostiene il sindaco di Napoli. “Insieme si possono prendere le decisioni migliori per la  salute dei nostri concittadini, ma anche per salvaguardare la situazione che diventa sempre più esplosiva dal punto di vista sociale, economico e del lavoro. Questo messaggio  di unità tra Napoli e Milano è un bel segnale per tutto il Paese”.  

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.