Cultura

Le mani, la testa, il cuore: intervista all’artista Maria Esposito

loading...

San Gennaro vesuviano, 26 Agosto –  Comunicare attraverso l’arte è un qualcosa di impalpabile e personale, un mondo misterioso e affascinante attraverso il quale è possibile contemplare l’indefinito. Entriamo, dunque, nel cuore pulsante di un’artista, per toccare con mano la “Grande Bellezza” del suo estro.

Maria Esposito, nata a Nola, città che ha dato i natali a insigni artisti e filosofi. Laureata in Scienze dell’Educazione all’Università degli studi di Salerno, intraprende il lavoro di Educatrice Professionale prima a Napoli e successivamente a Nola, custodendo dentro di se la voglia infinita di dipingere le grandi bellezze del Creato. È nel 2014 che decide di mettersi alla prova quando, ispirata da una mostra del suo Maestro, Ernesto Santaniello, comincia a tirar fuori il suo estro pittorico.

Con avidità e maestria impregna le bianche tele di sinfonie di colori dando vita ad opere emozionanti: paesaggi raffiguranti le bellezze della natura dalla quale è continuamente ispirata omaggiando anche importanti artisti come Botero, Rabarama, Magritte e volti ispirati a valori ancestrali. La pittura, secondo Maria, è la condizione per alimentare la vita di colori che, miscelati con passione e determinazione, danno vita alla parte migliore dell’artista! Quest’ultimo è responsabile della fruizione dei suoi dipinti il cui fine ultimo deve essere esemplare. Nel 2018 fonda l’Associazione socio-culturale “Vola” e decide che il ricavato delle sue opere sarà devoluto al sostegno di progetti aventi protagoniste le fasce deboli. Ad oggi le Opere realizzate da Maria sono circa sessanta e la gran parte hanno partecipato a mostre nell’agro nolano ricevendo anche menzioni d’Onore.

Quali requisiti ci vogliono per determinare una figura professionale come la tua?

Prima ancora di essere un creativo, un pittore è una persona che si caratterizza di una spiccata sensibilità e profondità d’animo. È una sorta di “artigiano” che mette in sinergia passione nel lavorare con le proprie mani quanto dettato dal cuore, incanalando a dovere la propria creatività, al servizio della propria arte”.

C’è un sogno nel cassetto che vorresti realizzare?

“Di sicuro Emozionare i più con la mie Opere composte di temi e colori capaci di suscitare sensazioni rivolte al sublime”.

Ad ogni artista piace confrontarsi con altri del suo ambito. Le tue riflessioni al riguardo.

“Confronto è sinonimo di crescita, condicio sine qua non, la lettura del proprio tempo e spazio, elementi di arricchimento per mente e cuore per ogni artista”.

Cosa ne pensa la tua famiglia delle tue scelte che tuttora fanno da cornice al tuo presente?

“Sono di continuo lusingata dall’ammirazione di mio marito e dei miei figli rispetto al trasporto artistico che ha inondato la mia vita; è un continuo infondermi autostima, spronandomi a realizzare al meglio…”

Come nasce una tua opera? Cos’è per te l’ispirazione?

“Le mie Opere nascono dalla continua sfida con la tela bianca alla quale rispondo con sprazzi di colore dettati dall’Animo ispirato dal Creato dalle sue Creature e dal suo Creatore”.

Un artista che stimi particolarmente?

“In realtà stimo tutti gli artisti per il coraggio di mettersi in gioco col loro talento insito nelle mani guidate dal cuore… ma una stima particolare la merita Michelangelo Buonarroti per essersi fatto guidare, ispirare e illuminare dallo Spirito Santo, in particolare, con gli affreschi nella magnifica Cappella Sistina” .

l tuo rapporto con i colori?

“I colori evidenziano la vitalità dell’artista! Io amo la vita e quindi i colori cangianti e non perdo occasione per regalarli alle bianche tele…”

Quali sono i tuoi obiettivi futuri?

“Da grande voglio fare l’Artista e magari produrre qualche Opera amata da tutti!”

Cosa consigli a giovani emergenti che amano l’arte in modo viscerale?

“Ai giovani non deve mancare il coraggio di coltivare le loro passioni soprattutto se sono artistiche e richiedono sacrifici tenendo sempre presente che vola solo chi osa farlo…”.

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.