Magazine

La forza della fragilità: Donne forti, coraggiose perché anche fragili

Palma Campania, 5 Giugno –  A volte noi donne, ci spogliamo dai soliti abiti civili, e tiriamo fuori la “Wonder Woman” che è in noi. Sono tanti i motivi che ci inducono a farlo: necessità, volontà, disperazione o volutamente, esibizionismo.

Essere donna ci costringe ad assumere tanti ruoli messi assieme, il più delle volte allo stesso tempo, in ogni caso, gestirli non è facile, decisamente da missione impossibile. Mettere in discussione questa tematica, ci rende invulnerabili sotto alcuni aspetti, a partire dal subconscio in contatto con la realtà, faccia a faccia con l’irriconoscenza.

Diventa una routine dalla quale non puoi più sottrarti e dove, non puoi fatalmente concederti pause, ferie o addirittura, il lusso di mollare. Questi privilegi non sono concessi a chi, non per scelta, viene messa al mondo “femmina”. Insomma, per essere chiari, tutto ciò ci comporta un aumento delle ansie cosiddette da prestazioni, colpite, inevitabilmente, dalla nota “sindrome di sovraffaticamento”.

In pratica, sei donna e devi occuparti di tutto! Da una semplice e stimata casalinga, o l’instancabile imprenditrice, dall’ essere figlia indiscussa di un personaggio famoso, fino ad approdare alla lavoratrice di onesti lavori occasionali. Intanto veniamo al mondo e dal primo istante, siamo consapevoli, della stirpe di appartenenza; a meno che non arrivi un principe azzurro come nelle favole, ma anche in quel caso, la fantasia, trasforma l’illusione in una fiaba da lettura a lieto fine, dove tutti vissero felici e contenti, ma la realtà e tutt’altro che oro. Il luccichìo che si intravede, può derivare anche da un raggio di sole, che penetra da una fessura della finestra di casa, ingannando il nostro nobile pensiero.

Dunque, Cenerentola, aspettò il suo bel principe, dopo una vita da sguattera (termine poco indicato per chi si prodiga in azioni giornalieri). Biancaneve, invece, dovette subire un avvelenamento per essere baciata dal suo. Ai giorni d’oggi, la fiaba non ha funzionato nemmeno per la bella e tanto amata Diana, che seppur costretta a restare accanto al suo principe, per svariati motivi, la vita le regala l’amore vero, ma si sà, per i reali del Regno Unito esistono degli inderogabili protocolli da rispettare, tanto da “obbligarla” ad un stop, pagato con la vita.  Persino Kate Middleton ammette di avere delle difficoltà a seguire tutto.

Insomma, nessuno è felice della vita che conduce, eccetto rarissimi casi, per cui chi si accontenta… è anche più felici (misteri della vita). Pertanto, la società ci impone la stimata predica della parità dei sessi e ci bombarda di immagini di donne all’apice della carriera, specchio delle allodole di un dorato quanto effimero status di indipendenza..Se invece torniamo indietro nel passato, tante sono state le donne che, pur non avendo un potere legittimato, lo hanno esercitato con un’intensità e una determinazione superiore a quello dei consorti o figli, che lo detenevano ufficialmente, talvolta con spregiudicatezza e senza risparmio di mezzi, leciti o illeciti. Dalla  giovanissima Giovanna d’Arco, anima della riscossa francese nella lunga guerra che oppose la Francia all’Inghilterra, all’egizia Hatshepsut, così come Olimpiade madre di Alessandro Magno, alle mogli di imperatori come Livia, Teodora e Galla Placidia, fino alle regine come Zenobia e Caterina dé Medici. E così, noi donne, abbiamo attraversato i secoli.

Un’ultima valutazione, citata a caso. Batman, personaggio immaginario ideato da Bob Kane e Bill Finger, che si trasforma combattendo il male in mille straordinarie avventure, è destinato solo a rimanere un fumetto amato e imitato dai bambini, e non solo…


Caro lettore, SciscianoNotizie.it non ha mai ricevuto contributi statali e provvede alle sue spese autofinanziandosi attraverso sottoscrizioni volontarie. La redazione lavora senza sosta, giorno e notte, per fornire aggiornamenti precisi ed affidabili sulle notizie del territorio. Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, e se ci leggi tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Grazie!

SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa