Politica

In arrivo le prove di evacuazione nell’area vesuviana. Borrelli (Verdi): “Ottima notizia, le chiedevamo da tempo. Procedere anche alle verifiche antisismiche degli edifici siti nel comprensorio”

loading...

Napoli, 10 ottobre – “Siamo molto soddisfatti di quanto reso noto dal capo del Dipartimento della Protezione Civile Angelo Borrelli che ha anticipato la notizia di una futura esercitazione di evacuazione nell’area vesuviana. Una prova del genere è sacrosanta in quanto l’area vesuviana ha una densità abitativa elevatissima che sottende dei rischi legati all’assenza di una precisa coscienza da parte dei cittadini sui dettagli del piano di evacuazione. Da tempo chiedevo di procedere in tal senso a causa delle criticità sopraelencate”.

Lo afferma il consigliere regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli. “Non si può prescindere, inoltre, da una verifica puntuale del rispetto delle norme antisismiche dei fabbricati. Una verifica che non deve essere limitata all’edilizia privata ma che deve coinvolgere gli edifici pubblici quali scuole, ospedali e edifici comunali. Una serie di controlli che deve essere condotta con attenzione specialmente in quei comuni dove le manutenzioni sono carenti viste le enormi difficoltà economiche e finanziarie che dilatano nel tempo gli interventi strutturali”.

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.