Magazine

“Il tempo libero”, il nuovo video della band new wave GRANATO [Video]

Sonorità elettroniche à la Battiato e ritmiche serrate come da scuola CCCP.«Al tema del “tempo libero” abbiamo deciso di legare quello del consumismo: il tempo libero che abbiamo viene utilizzato solo come un ulteriore momento di consumo. Il protagonista del brano è un lavoratore (un impiegato, un operaio, un professionista, non fa molta differenza) alle prese con la ricerca del modo migliore per consumare il suo tempo libero»

Roma, 15 Luglio – Dopo l’uscita dei singoli “La camera di Viola” e “La giostra”, tornano i Granato con un’anticipazione live di uno dei brani contenuti all’interno del loro nuovo album in uscita “Canzoni per giovani adulti”: “Il tempo libero”.
«L’idea di presentare il nuovo brano tramite una versione dal vivo ci è venuta perché teniamo molto alla dimensione live e, data la carenza di occasioni per mostrare questo nostro lato fondamentale, abbiamo pensato fosse un’ottima idea (detto fra di noi, a volte ci hanno detto che siamo meglio dal vivo che su disco. Ma noi non ci crediamo)».
Una versione riadattata per l’occasione dove, alle ritmiche punk-wave vicine ai CCCP e al Battiato più elettropop, si accosta un’elettronica a tratti sognante e sospesa.
«In questa versione dal vivo abbiamo voluto un po’ modificare il brano, senza però stravolgerlo: abbiamo inserito, ad esempio, una breve introduzione elettronica dal carattere pacato e sognate, mentre la versione in studio è più energica e scattante, un po’ rock, un po’ wave, un po’ punk, con la melodia della voce molto orecchiabile e dal tono quasi canzonatorio».
Come consueto per la band, il brano è una sagace riflessione sulla società dei consumi e su come questa ci influenzi anche nei momenti che potremmo dedicare a noi stessi.
«”Il tempo libero” affronta diverse tematiche. Parte da una riflessione sulla libertà in generale, riflessione compiuta attraverso l’osservazione di una delle tante libertà di cui pensiamo di godere quotidianamente: quella, appunto, relativa a quello che è il nostro tempo libero. Al tema del “tempo libero” abbiamo deciso di legare quello del consumismo: la nostra necessità di tempo libero viene utilizzata ormai soltanto come un ulteriore momento di consumo. Tempo libero e lavoro sono essenzialmente legate: per questo il protagonista del brano è un lavoratore (un impiegato, un operaio, un professionista, non fa molta differenza) alle prese con la ricerca del modo migliore per consumare il suo tempo libero. La storia ha un esito oserei dire grottesco. Ma abbiamo già detto troppo! D’altro canto, non vogliamo sminuire la necessità del tempo libero dal lavoro. Il tema è molto attuale, visto il dibattito che si sta sviluppando sulla settimana di quattro giorni e sui suoi benefici in campo sociale, ecologico e produttivo».
La scelta di girare il video presso gli spazi del Villaggio Globale all’ex mattatoio di Testaccio, a Roma, non è causale e in linea con il pensiero della band.
«Abbiamo scelto il Villaggio Globale perché è uno storico centro sociale romano, punto di riferimento per artisti, intellettuali, organizzazioni, attivisti. Per questo live si è aggiunto alla formazione Giuliano Ferrari alla batteria, musicista attivo sulla scena romana e nazionale da anni. Il video è stato realizzato da Minimal Triagle film, mentre l’audio è stato registrato da Francesco Bianco, che ha curato anche l’editing. Il mix ed il mastering, come per gli altri brani dei Granato, sono stati realizzati da Dario Giuffrida. Ci teniamo a ringraziare i ragazzi del Villaggio e tutti quelli che ci hanno dato una mano per questo lavoro impegnativo ma molto gratificante. Un ringraziamento particolare lo riserviamo a Ilaria Paccini, bravissima pittrice che ci ha dato, e sta continuando a darci, un grande sostegno».
Con questa versione live de “Il tempo libero”, i Granato ci salutano, per il momento, rimandando l’appuntamento a questo autunno, quando uscirà il loro secondo album in studio, “Canzoni per giovani adulti”.
«Oltre a “Il tempo libero” abbiamo registrato anche un altro brano dal vivo, anch’esso presente nell’album. Questo, però, ce lo teniamo in caldo per l’autunno, quando sarà anche il momento di far uscire il disco. Ma ancora non diamo date precise! Il disco si intitolerà “Canzoni per giovani adulti” e conterrà otto tracce. Qualcuna la conoscete già, ma poi arriva il meglio!».

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.