Comuni

I barman, colleghi del ragazzo casertano che sputò sulla frutta si ribellano: “Non deve più rappresentarci”

loading...

Borrelli e Simioli: “È più giusto che subisca una punizione esemplare”.

Napoli, 20 Marzo – Dopo la denuncia al ragazzo di Caserta, Salvatore F., che aveva sputato su della frutta esposta in un supermercato, arriva la risposta da un gruppo di suoi colleghi.

Infatti il ragazzo, macchiatosi di quell’ignobile gesto, è risultato essere un barman che faceva parte di un gruppo WhatsApp di barman, cuochi e camerieri che hanno contattato il consigliere regionale Francesco Emilio Borrelli e il conduttore radiofonico Gianni Simioli autori della denuncia verso questa persona.

Uno dei membri del gruppo, Domenico Barra, presidente del movimento ABUI Associazione baristi uniti Italia), dopo aver visto il video del gesto dello sputo ha subito riconosciuto il collega, con il quale aveva partecipato a qualche MasterClass anche se i due non avevano mai avuto rapporti diretti. Così, dopo aver creato con altri colleghi il gruppo Bartender Recruite, ha scritto e divulgato una lettera in cui si chiede che a Salvatore F. non sia più consentito di rappresentare la categoria dei barman.

“Noi chiediamo che a questo soggetto non sia più consentito di mettere piede dietro nessun bancone d’Italia, non può rappresentare la nostra categoria e non può avere a che fare con il pubblico dopo quello che ha fatto. Noi del gruppo WhatsApp gli abbiamo anche dato la possibilità di redimersi ma non ha voluto sentire ragione, anzi ci ha insultato, continua a sostenere che la sua sia stata una ragazzata. “-ha dichiarato Barra in diretta telefonica alla trasmissione “La Radiazza” condotta da Gianni Simioli e dal Consigliere Regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli.

“E’ più che giusto che dopo essersi beccato la denuncia questo soggetto subisca una punizione esemplare, ha dimostrato di essere estraneo alle regole del vivere civile. Il suo gesto è già di per sé disgustoso e vigliacco ma in questa particolare circostanza che stiamo vivendo, in questa emergenza sanitaria, è stato anche un atto criminale.” – sono state le parole di Simioli e Borrelli.

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.