Comuni

GustaMinori 2021, Dramma D’Amore in Costiera Amalfitana risalente all’epoca romana

Con la 25esima edizione di Gusta Minori c’è “Drama De Antiquis – Fantasite 5.0” nelle serate dal 26 al 28 di Agosto.

Gerardo Buonocore (Direttore Artistico di Gusta Minori ed autore): “La Villa Romana di Minori risale al Primo Secolo d.C. e oggi un grande progetto con 30 maestranze, attori, ballerini, tecnologia innovativa multidimensionale, saremo in compagnia dei personaggi che l’hanno abitata e vivremo intrighi, misteri ma soprattutto un dramma d’amore” . La Roma antica in Costiera Amalfitana con costumi, musiche e testi inediti e tecnologia video –mapping. Ci saranno anche eruzione ed esercito romano. Cosa accadrà? Gusta Minori 25esima edizione dal 21 al 29 Agosto: tra Natale e l’Antichità!

 

Minori, 18 Agosto – “La villa romana di Minori, risalente al Primo Secolo d.C. si trovava in una baia della Costiera Amalfitana, nel punto in cui il fiume, Regina Minor, sfocia nel mare. Un tratto di costa amato e frequentato dall’aristocrazia romana imperiale. Le testimonianze parlano chiaro con i ritrovamenti a Vietri sul Mare, Amalfi, Positano, Li Galli ed appunto Minori.  

Nel 1932 un crollo avvenuto durante la ristrutturazione di alcune case nell’area ha portato alla scoperta di una camera sotterranea, appartenente alla villa romana. Gli scavi iniziarono nel 1934, ma alcune zone sono venute alla luce solo nel 1950, in particolare in seguito all’alluvione del 26 ottobre 1954 quando la struttura fu sepolta nuovamente e solo successivamente fu riportata alla luce. Poi, nel corso degli anni, in seguito ad altri lavori sono venuti alla luce molteplici ambienti ed anche affreschi.

La villa fu costruita attorno ad un viridarium , giardini romani con una piscina centrale, circondata da un gruppo di edifici e triportico.  “Drama De Antiquis – Fantasite 5.0″ è la seconda tappa di un percorso teatrale avviato lo scorso anno. Portiamo il teatro in uno dei siti archeologici più prestigiosi del Sud Italia e con l’ausilio della tecnologia come il videomapping multidimensionale ma anche di attori, ballerini, musicisti, tutti in costumi di epoca romana, racconteremo la storia di quel preciso sito archeologico ma attraverso i personaggi che potrebbero aver abitato quella Villa. Vedremo ospiti, conosceremo misteri, amori, intrighi. Dunque narreremo il contesto romano della Costiera Amalfitana attraverso un dramma d’amore”. Lo ha annunciato Gerardo Buonocore, direttore di Gusta Minori e autore ma anche co – regista con Lucia Amato dell’evento teatrale più atteso della venticinquesima edizione del Gusta Minori che inizierà Sabato 21 Agosto, in Piazza Cantilena con Peppe Barra e Gigi Marzullo. “Drama De Antiquis – Fantasite 5.0” sarà il 26 – 27 – 28 Agosto con inizio spettacoli dalle ore 21 e 30 previa prenotazione ed esibizione del Green Pass.

“Siamo contenti di poter presentare, alla stampa italiana ed estera,  questo grande lavoro che vede insieme teatro, archeologia, storia, musica, scenografia, coreografia, danza, tecnologia innovativa con l’impiego di ben 30 maestranze e della Compagnia Teatrale targata “Gustaminori”.  Ed ecco che vedremo la creazione di questa meravigliosa villa, come era, ma anche i personaggi che parleranno e passeggeranno all’interno degli ambienti in 3 D, gli incontri, gli eventi ludici, poi l’eruzione del Vesuvio, la sua distruzione. Vivremo tutto in versione notturna e come se fossimo fisicamente presenti nel I Secolo d.C. con effetti speciali che sorprenderanno tutti. E’ un Format innovativo con il quale andiamo a promuovere all’estero il Patrimonio Archeologico Italiano. Dunque l’intento è poi quello di portare all’estero ed in Italia,  il prodotto teatrale così come è stato creato  per far vivere a coloro i quali non sono mai venuti a Minori, l’atmosfera romana di Minori invogliandoli poi a venire realmente ad ammirare i siti archeologici della Costiera Amalfitana. E’ un format che divenendo anche prodotto televisivo potremmo adeguare anche ad altri siti archeologici italiani facendoli diventare nel tempo protagonisti del teatro d’autore e del cinema d’autore”.  

E c’è da vedere un bellissimo Antiquarium costruito negli anni ’60 del Novecento, ingloba i resti di una grande vasca per i pesci, che faceva parte del triclinio estivo e una sala con pavimento in pilastrini di terracotta, forse parte di un settore termale. Alle pareti sono esposti sette pannelli che rappresentano nella parte inferiore una pianta acquatica a foglie verdi e gialle, mentre nella parte superiore sono rappresentati le maschere classiche del teatro romano, oltre a prodotti dell’artigianato ceramico. In un riquadro è rappresentato il dio Mercurio e un medaglione con testa di Medusa in cattivo stato di conservazione.

Nelle vetrine espositive è conservato il materiale ceramico rinvenuto nelle diverse campagne di scavo: vasellame di uso comune come brocche, boccali, piatti. Di particolare interesse sono alcune lucerne che riportano il monogramma di Costantino, elemento che suggerisce una continuità della vita della villa in epoca cristiana. Il Museo conserva inoltre una vasta gamma di anfore distinguibili in due tipologie: i grandi dolii utilizzati per la conservazione in loco dei generi alimentari e le anfore dalla forma piriforme, dalle dimensioni più piccole e quindi facilmente trasportabili sulle imbarcazioni, per l’approvvigionamento di risorse non reperibili sul territorio.

La venticinquesima edizione di Gusta Minori avrà inizio, Sabato 21 Agosto, ore 21 e 30 in Piazza Cantilena con Peppe Barra e Gigi Marzullo!

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.