Politica

Europa Verde inaugura a via Porta Posillipo, Borrelli (Verdi): “Inaugurazione importante che sarà punto di riferimento del territorio”

loading...

Napoli, 19 Luglio – “L’inaugurazione, domani lunedì 20 luglio alle ore 19.00, della nuova sede di Europa Verde, a via Porta Posillipo, è un passo importante per il nostro progetto a difesa dell’ambiente e del territorio e dovrà diventare il punto di riferimento non solo per gli ambientalisti di Chiaia San Ferdinando e Posillipo ma di tutta la città. Le nuove sfide che ci attendono possono essere combattute solo avendo i cittadini al nostro fianco. Le segnalazioni, la partecipazione attiva, l’affetto che ci dimostrate ogni giorno sono carburante per la nostra azione politica.

L’apertura della nuova sede vuole lanciare un segnale di ulteriore apertura e confronto, perché i problemi vanno discussi e affrontati con  i napoletani, non possono essere calati dall’alto. La difesa dell’ambiente, della salute, del bene comune sono temi che riguardano tutti ed assumono ancora più valore a Napoli, che dispone di un patrimonio incredibile, da preservare a tutti i costi”.

Queste le parole di Francesco Emilio Borrelli, Consigliere Regionale dei Verdi e dei consiglieri del Sole che Ride della I Municipalità, Benedetta Sciannimanica e Gianni Caselli.

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.