Politica

Europa Verde al lavoro per le amministrative e per le linee guida su Napoli: “Sicurezza, la sostenibilità ed il rilancio della città, i punti da cui ripartire”

loading...

Fiorella Zabatta:”Serve un candidato sindaco unitario o le primarie del centro sinistra come si stanno progettando in altri comuni che andranno al voto. necessaria la discontinuità con l’attuale amministrazione che sta lasciando una città in condizioni disastrose”.

Napoli, 8 Aprile – Europa Verde-Campania continua a lavorare in vista delle elezioni amministrative previste per il prossimo autunno. Si è, infatti, riunito via web il “tavolo di lavoro per Napoli” per discutere sulla necessità di un candidato sindaco per il capoluogo campano che unisca le varie parti del centro-sinistra, in alternativa il Sole che Ride chiederà le primarie di coalizione. Al termine dell’incontro è stato, inoltre, attivato un numero wa e una pagina fb: 3509087304, Coordinamento Liste Verdi Napoli.

“Durante il tavolo di lavoro per Napoli si è discusso della situazione delle amministrative a Napoli, sulla necessità di avere un candidato sindaco unitario, o di fare le primarie, e del programma per Napoli in cui sono prioritari temi come la sicurezza, la sostenibilità ed il rilancio della città che deve partire dal ripristinare la cura dell’ordinario  e del verde pubblico e dal dare più poteri alle municipalità”– dichiara Fiorella Zabatta, componente dell’Esecutivo nazionale dei Verdi e delegata al tavolo del centrosinistra che prosegue- : “Dopo diversi incontri e alcune riunioni discutiamo ancora del perimetro della coalizione. Penso che sia giunto il momento di trovare dei punti d’incontro. Uno di questi punti è sicuramente la discontinuità con l’attuale amministrazione comunale: qualsiasi compagine politica o aggregazione elettorale stia facendo da stampella a De Magistris ed è in maggioranza con lui, in vario modo e sotto diverse forme, per noi non può far parte della coalizione.

È pregevole il lavoro messo in campo dalle forze politiche che vogliono allargare ed aggregare ma tutto deve avere un limite, se ci vogliamo presentare al cospetto della città e dei napoletani con un progetto credibile e realmente alternativo. Non possiamo evidenziare la condizione disastrosa in cui versa la città e presentarci alle prossime amministrative con chi ne è artefice. “.

“Crediamo fortemente che le questioni che riguardano la composizione del tavolo e la scelta del candidato sindaco di Napoli vadano discusse e decise sul territorio, cercando di avere meno influenze possibili da Roma e da altri tavoli: non vogliamo essere merce di scambio o di equilibrio di nessun altro accordo nazionale”– ha concluso Zabatta.

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.