Comuni

Discarica a cielo aperto a San Pietro a Patierno, la denuncia di una famiglia: “Fatte tante segnalazioni ma nessun provvedimento è stato mai preso. Siamo sordomuti, è difficile per noi combattere.”

loading...

Napoli, 22 Gennaio – A San Pietro a Patierno, nella periferia nord est di Napoli, c’è un ‘area utilizzata costantemente come discarica a cielo aperto.

A denunciarlo è un cittadino che si è rivolto al Consigliere Regionale di Europa Verde Francesco Emilio Borrelli: “Abitiamo a San Pietro a Patierno in via Casoria e lì c’è un’area recintata che viene utilizzata come discarica di rifiuti in modo illecito, c’è di tutto. Ci è stato detto che sarebbe un’area videosorvegliata ma intanto continuano a sversare rifiuti che non vengono mai tolti ed abbiamo segnalato questa situazione tantissime volte. Siamo davvero stanchi anche perché siamo una famiglia di sordomuti e per noi è difficile intraprendere certe battaglie.”.

“Abbiamo chiesto di effettuare una verifica dell’area e di dar vita a delle operazioni di bonifica. Inoltre è necessario appurare che il sistema di videosorveglianza sia presente, attivo e funzionante, in caso contrario bisognerà provvedere perché l’area va assolutamente sorvegliata e controllata in modo da scongiurare gli sversamenti di rifiuti e da poter individuare gli incivili e gli inquinatori che dovranno essere puniti in modo esemplare.”- sono le parole del Consigliere Borrelli.

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.